Trascinata dall’auto dopo una lite con l’ex fidanzato: morta 24enne

E’ morta la ragazza di 24 anni di Melito ricoverata in gravissime condizioni dopo essere stata trascinata dall’auto dell’ex fidanzato in seguito a una lite

E’ morta la ragazza di 24 anni rimasta gravemente ferita a Mugnano, nel Napoletano, dopo essersi aggrappata all’auto dell’ex al termine di un chiarimento finito male. Lo rendono noto i carabinieri. La giovane era ricoverata all’ospedale di Giugliano. La giovane di 24 anni di Melito (Napoli) era stata ricoverata in ospedale per lesioni gravissime perché dopo un litigio per cause verosimilmente legate alla decisione del suo ex, un coetaneo, di interrompere il rapporto, si era aggrappata allo sportello dell’auto guidata dall’uomo ed era stata trascinata lungo un tratto di strada per poi rovinare a terra priva di sensi.

 

Trascinata dall’auto dell’ex: era ricoverata in prognosi riservata

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Mugnano che hanno arrestato per lesioni personali gravissime il 24enne del posto, incensurato. La giovane era stata trasportata dall’uomo in ospedale. Era ricoverata in prognosi riservata in pericolo di vita per numerose fratture in varie parti del corpo. Il veicolo è stato sequestrato. L’arrestato è al momento ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *