baby gang

Sos sangue a Napoli: appello ai donatori dall’ospedale Cardarelli

L’appello che si leva dal Centro Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera Cardarelli di Napoli

Se avete tra i 18 e i 60 anni e siete in buona salute, vi preghiamo, venite a donare il sangue“. È l’appello che si leva dal Centro Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera Cardarelli di Napoli. Un appello rilanciato dalla Direzione Strategica per voce del direttore generale Giuseppe Longo: “Il timore del contagio – spiega – si è frapposto come un freno allo slancio di molti a donare. Purtroppo la carenza di sangue è già di per sé un problema, al di là della pandemia. Siamo però ora ad un punto oltre il quale l’allarme potrebbe diventare un dramma. Per questo facciamo appello alla generosità dei cittadini, affinché vengano a donare. Il gesto di ciascuno può fare la differenza“.

Il nostro Centro Trasfusionale – ricorda il direttore sanitario Giuseppe Russoè distaccato da qualunque altro padiglione designato alla degenza Covid o all’emergenza. Ormai da tempo abbiamo messo a punto protocolli di sicurezza che rendono la donazione assolutamente sicura, meno rischiosa sotto il profilo di un possibile contagio Covid di tutte le attività che svolgiamo quotidianamente, come andare a fare la spesa. Solo che a differenza di tante altre attività quotidiane donare il sangue, mai come in questo momento, significa salvare delle vite“. Inoltre, chi scegliere di donare il sangue al Cardarelli potrà richiedere in forma del tutto gratuita un test sierologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.