Scampia: giù le Vele, al loro posto sorgerà il Policlinico dice Caldoro. De Magistris: “Decideranno i cittadini”

Ormai è deciso, la rinascita di Scampia parte dalle Vele: al loro posto sorgerà il Policlinico. Lo dice Caldoro, ma De Magistris ribatte

Scampia, negli ultimi tempi, è sulla bocca di tutti nel bene e nel male. Soprattutto nel male. Proprio per questo i sui abitanti sono stanchi ed è ora di dare il via ad una rinascita. Il primo passo è abbattere quelle che sono i simboli della Scampia degradata che tutto il mondo conosce: le Vele. Abusive e fatiscenti, il luogo in cui ha preso vita l’immagine negativa che si ha del quartiere a nord di Napoli.

La promessa di Stefano Caldoro

Una volta eliminate le Vele, al loro posto sorgerà il nuovo Policlinico universitario; lo dice il governatore della Campania Stefano Caldoro. I fondi sono stati trovati, 26 milioni di euro per completare l’edificio che ospiterà il corso di laurea triennale per Scienze infiermeristiche ottobre-novembre 2016.

Il sindaco De Magistris ribatte

Bisogna favorire la democrazia partecipativa” dice De Magistris, “Saranno i cittadini a decidere cosa sorgerà al posto delle Vele di Scampia. Nei prossimi mesi si penserà prima a demolirle!