Saviano e l'accusa a de Magistris: "Non bisogna chiudere gli occhi sui mali"

Saviano e l’accusa a de Magistris: “Non bisogna chiudere gli occhi sui mali”

Roberto Saviano, nel Centro Commerciale Campania di Marcianise (Caserta), parla durante la presentazione del suo ultimo libro, “La paranza dei bambini”

Nella nostra terra ci sono cose positive e negative, ma di certo non bisogna chiudere gli occhi sui mali che vi sono e che io ho cercato di raccontare“. Lo ha detto Roberto Saviano, nel Centro Commerciale Campania di Marcianise (Caserta), durante la presentazione del suo ultimo libro, “La paranza dei bambini“. Saviano è tornato sulla polemica a distanza con il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sull’immagine della città diffusa nel mondo attraverso le opere dell’autore di Gomorra.

 

Saviano e le accuse a Luigi de Magistris

Nei giorni scorsi, infatti, Saviano ha accusato il primo cittadino di nascondere i mali della città; de Magistris ha replicato dicendo che Saviano parla male di Napoli perché è lontano dalla città e non vede i miglioramenti fatti. “Quando Gomorra va nel Mondo – ha detto ancora Saviano nessuno pensa che l’Italia possa implodere; Gomorra è un racconto universale che sta facendo scuola nel Mondo, dall’Argentina alla Cina“.