sarri

Sarri: “Turnover? Non so chi giocherà, ma mi fido del gruppo”. Reina: “Nessuno ci destabilizzerà”

Maurizio Sarri e Pepe Reina hanno parlato nella conferenza stampa prepartita in vista della sfida di domani alle 19 contro il Villarreal in Europa League

Il Villarreal è un avversario molto forte, ma se giochiamo il nostro calcio, con la velocità giusta, possiamo competere contro chiunque”. Maurizio Sarri molto deciso e caratteriale alla vigilia del match del Madrigal. Il tecnico azzurro analizza le possibili difficoltà della gara ma garantisce sulla convinzione della sua squadra:

“Incontriamo una squadra di altissimo livello, sarà un match molto difficile ma dal canto nostro siamo consapevoli di poter giocare alla pari con i grandi Club europei. Non credo esista una favorita, direi che le percentuali di passaggio del turno siano alla pari, 50 e 50”.

“E’ una partita sentita e molto stimolante in uno stadio in cui è bellissimo giocare anche per il calore. Gli avversari sono forti, accettiamo la sfida e vedremo alla fine come andrà. Di certo sono sicuro che, a prescindere da chi giocherà, faremo una gara di grandissima intensità”

Ci sarà turnover?

“Non lo so, ma sono certo che chi va in campo darà il massimo per cercare un risultato positivo. Poi non so quanti cambi farò, ma ciò che mi interessa è che chi giocherà lo farà con la massima convinzione e concentrazione. Mi fido del mio gruppo”.

Quanto è importante non concedere palle gol ad un attacco forte che ha in Soldado un bomber in grande evidenza?

“Credo sarà inevitabile rischiare di concedere occasioni. La fase offensiva del Villarreal è di alto livello. Soldado è la loro punta di diamante ma hanno molti calciatori di qualità, una rosa di spessore allenata molto bene. Però noi sappiamo che se giochiamo il nostro calcio, con la velocità giusta, possiamo creare problemi a tutti e fare risultato sempre e contro ogni avversario”.

Stessa carica quella di Pepe Reina, il portiere che al Villarreal ha mosso i primi passi di una brillante carriera:

“E’ sempre bello tornare in un posto dove sei stato trattato con grandissimo affetto e stima. Ho tantissimi bei ricordi di questa città, mi sono formato qui come calciatore e ringrazio tutti. Ma domani il tempo si ferma perché penserò solo alla partita e so che ci aspettano 90 minuti per noi molto difficili. Il Villarreal è molto forte soprattutto in casa e giocheremo su un campo caldo”

L’Europa League può distrarvi dal campionato?

“Per noi tutte le competizioni sono importantissime, quando indossi la maglia del Napoli devi cercare di vincere sempre e comunque. Cercheremo di andare avanti su tutti i fronti”

Qual è il morale dopo la sfida con la Juventus?

“E’ ottimo, deve essere alto per quello che abbiamo dimostrato a Torino. Dopo sabato siamo ancora più sicuri di noi e consapevoli di dover proseguire sulla stessa strada che abbiamo percorso sinora”
Che tipo di partita ti aspetti domani? “Si affrontano due squadre che io credo e mi auguro possano giocare in Champions l’anno prossimo. Sarà una sfida che si disputerà sui 180 minuti, ma noi domani andremo in campo per ottenere il massimo come sempre”.

Poi un commento sul tweet scritto questa notte:

“E’ un messaggio rivolto a chiunque cerchi di destabilizzare il Napoli, per dire che non ci riuscirà. Siamo forti mentalmente e il vero popolo azzurro ci ama. Siamo forti e uniti e convinti di poter arrivare lontano”. 

fonte sscnapoli.it