martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportRugby, Sei Nazioni: Francia troppo forte, ma Italia tra gli applausi

Rugby, Sei Nazioni: Francia troppo forte, ma Italia tra gli applausi

Esce tra gli applausi dallo stadio Olimpico l’Italia del rugby, sconfitta nell’esordio del Sei Nazioni 2023 dalla Francia.

Esce tra gli applausi dallo stadio Olimpico l’Italia del rugby, sconfitta nell’esordio del Sei Nazioni 2023 dalla Francia campione in carica e seconda nel ranking mondiale. Contro gli azzurri i galletti si impongono a fatica 29-24.

Pronti via e i transaplini mettono a segno due mete firmate da Flament e Ramos. Gli azzurri rispondono con i calci piazzati di Tommaso Allan. La Francia torna ad ampliare il divario con la meta di Dumortier e il calcio di Ramos per il 6-19.
Gli azzurri non mollano e restano con la testa nella partita memori dell’impresa di Cardiff e, prima con una bella meta di Ange Capuozzo e poi con un calcio che centra i pali nel recupero del solito Allan, vanno al riposo sul 14-19.

Nella ripresa ancora Ramos porta i francesi avanti di 8 lunghezze, ma il ritorno rabbioso degli azzurri frutta una meta tecnica e consente all’Italia di accorciare fino al -1. Il sorpasso arriva con l’ennesimo calcio di Allan che timbra il 24-22, complice anche la superiorità numerica.
Nel finale, di nuovo 15 contro 15, la Francia torna in vantaggio con la meta del neo entrato Jalibert e la trasformazione di Ramos per il 29-24.

L’Italia si risveglia memore dell’impresa gallese ma Allan sbaglia un calcio piazzato e il pressing finale porta gli azzurri vicini alla segnatura. Il forcing conclusivo si infrange però sul muro francese. Onore delle armi all’Italia, grande consapevolezza dei propri mezzi e un punto in classifica nella sfida che consegna alla Francia il Trofeo Garibaldi.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI