carla caiazzo

Restano gravi le condizioni di Carla Caiazzo, la donna incinta bruciata viva dal compagno

Sono ancora gravi le condizioni di Carla Caiazzo, la 38enne alla quale il suo compagno Paolo Pietropaolo, 40 anni, ha dato fuoco a Pozzuoli

Sono ancora gravi le condizioni di Carla Caiazzo, la 38enne alla quale il suo compagno Paolo Pietropaolo, 40 anni, ha dato fuoco a Pozzuoli (Napoli). La donna era all’ottavo mese di gravidanza e i medici dell’ospedale Cardarelli, dove è stata trasportata da personale del 118, hanno deciso di far nascere la bambina, che è sana e in buone condizioni.

 

Carla Caiazzo è ricoverata con ustioni sul 40% del corpo

Carla Caiazzo, come riporta adnkronos, resta invece ricoverata al centro grandi ustionati dell’ospedale napoletano, con ustioni sul 40% del corpo e in gravi condizioni. L’uomo è stato bloccato a Formia, dove è terminata la sua fuga, e portato nella caserma dei Carabinieri. In serata è stato sottoposto a fermo per tentato omicidio ed è stato trasferito al carcere di Cassino.