domenica, Novembre 28, 2021
HomeCulturaReggia di Caserta, restauro in diretta per i visitatori nel weekend

Reggia di Caserta, restauro in diretta per i visitatori nel weekend

I visitatori della Reggia di Caserta potranno assistere alle fasi dell’intervento conservativo su una delle opere di Terrae Motus, la mostra permanente di arte contemporanea donata al monumento casertano dal gallerista napoletano Lucio Amelio.

Una sorpresa nel prossimo weekend per i visitatori della Reggia di Caserta, che potranno assistere alle fasi dell’intervento conservativo su una delle opere di Terrae Motus, la mostra permanente di arte contemporanea donata al monumento casertano dal gallerista napoletano Lucio Amelio.

L’iniziativa è prevista per sabato 13 e domenica 14 novembre, quando sarà osservabile da vicino l’intervento dei restauratori sulle stampe in bianco e nero dell’artista Robert Mapplethorpe, intitolate “Denis Speight with Thornes”, “Jack with Crown”, “Skull and Crossbones”, “Jill Chapman” e “Dennis Speight with Flowers”. Bisognerà però prenotarsi per assistere alle fasi di restauro presso l’Archivio storico e l’annesso laboratorio della Reggia; l’accesso sarà consentito (dalle 9.30 alle 12.30) a piccoli gruppi fino a un numero massimo di 30 persone al giorno. Ma l’intervento di restauro si potrà seguire nella sua interezza tramite la nuova rubrica social, #DiariodiunRestauro/Mapplethorpe, lanciata dal Museo vanvitelliano, che avrà cadenza settimanale (in programma ogni giovedì).

L’aspetto particolare delle opere di Mapplethorpe degli anni Ottanta – quelle appartenenti alla collezione Terrae Motus sono datate 1983 – dipende non solo dall’illuminazione utilizzata in fase di ripresa, con il ricorso a luci filtrate, ma anche dalla tipologia delle carte fotografiche scelte e soprattutto dalle tecniche di stampa impiegate da Tom Baril, stampatore professionale scelto dall’artista per stampare le sue foto. Baril, su richiesta di Mapplethorpe, faceva uso di uno schermo di vetro opaco sotto l’obiettivo dell’ingranditore. Risultato: i corpi dei modelli fotografati presentano delle linee molto addolcite ed una certa morbidezza nella resa della pelle.

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI