Ragazza tunisina uccisa a coltellate nel Casertano

Ragazza tunisina uccisa a coltellate nel Casertano

Ragazza tunisina uccisa a coltellate nel Casertano. Indagano i Carabinieri nel mondo della droga senza escludere però alcuna pista

Ragazza tunisina uccisa a coltellate nel Casertano. Una ragazza di origine tunisina di 23 anni, Rached Oumaima, è stata trovata morta a Castel Volturno (Caserta) con quattro coltellate. Il corpo era nell’area parcheggio dell’ex Hotel Zagarella, struttura abbandonata ubicata sulla statale Domiziana e frequentata da tossicodipendenti. Le ferite erano alla gola e al costato ma il medico del 118 intervenuto ha scoperto anche segni sul viso.

 

Ragazza tunisina uccisa: delitto maturato nel mondo della droga

Come riportato dal sito Ansa, secondo i carabinieri, che hanno avviato le indagini, il delitto potrebbe essere maturato nel mondo della droga. Ma non si esclude al momento nessuna ipotesi. La vittima, che aveva precedenti per rapina, riferiscono i militari, non aveva permesso di soggiorno.