giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeCronacaPremio Terre di Campania: 10 anni di riconoscimenti eccellenti

Premio Terre di Campania: 10 anni di riconoscimenti eccellenti

15 dicembre 2023, ore 17:30, Santuario di Madonna dell’Arco in Sant’Anastasia, NA. Nell’auditorium del Laboratorio Culturale Campania Bellezza del Creato, si celebrerà la Cerimonia conclusiva del decennale del Premio Terre di Campania.

L’APS Terre di Campania, nata per “Valorizzare e promuovere il buono e il bello della nostra regione”, festeggia il decennale del premio istituito per mettere in risalto il saper fare, e fare bene, uniti al desiderio di coltivare e rendere fruttuosi i doni di cui la natura del territorio, la capacità e l’intelligenza umana hanno dotato i fortunati abitanti di questa meravigliosa regione della nostra Italia.

Accendere i riflettori sui valori umani e sociali che nutrono l’operato quotidiano di tante persone, le quali portano avanti i valori su cui si fonda la migliore tradizione partenopea e campana in generale, è uno degli obiettivi principali di Terre di Campania, impegnata nella concreta realizzazione di progetti destinati a condividere largamente la conoscenza della ricchezza culturale che connota la Campania.  La storia costruita con passione e slancio ideale, in dieci anni ha messo in luce e raccontato l’impegno di circa 100 personalità eccellenti, come testimonia il sito web dedicato www.premioterredicampania.it

Di alto profilo tutti i premiati della decima edizione.

Il Riconoscimento, consegnato nel corso di una serata condotta, all’insegna dell’amichevole cordialità, dal giornalista televisivo Giuseppe Caporaso (TV2000), andrà infatti a Raffaele Cantone Procuratore della Repubblica di Perugia, per la Sezione Legalità; a Claudio Ciccarone, Giornalista TGR Campania, per la Sezione Giornalismo e Comunicazione; a Enzo Decaro, Attore e sceneggiatore, per la Sezione Cinema e Teatro. Maurizio De Giovanni, Scrittore e sceneggiatore, riceverà il Premio per la Sezione Letteratura, intitolato da quest’anno a Mauro Giancaspro, per tantissimi anni Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli e Scrittore, parte attiva del Comitato Tecnico-Scientifico e Giuria del Premio, di cui si intende così onorare la memoria. Per la Sezione Arte e Moda riceverà il Premio Sabato de Sarno, giovane Direttore creativo Maison Gucci, mentre per la Sezione Ricerca Scientifica sarà premiato Danilo Ercolini, Ricercatore e Direttore dipartimento Agraria UNINA. Per l’Impegno nel Sociale il riconoscimento è stato assegnato a Don Maurizio Patriciello, Parroco anticamorra Parco Verde Caivano, invece Michele Piccolo, fondatore del brand Supermercati Piccolo, ritirerà il premio per la sezione imprenditoria. La giovanissima Angela Procida, Atleta olimpionica sarà, per la Sezione Sport, la testimone che la volontà può superare qualsiasi ostacolo. Nell’Ambito dell’Archeologia, Francesco Sirano, Direttore Parco Archeologico Ercolano, sarà premiato quale segno di impegno costante per la conservazione, promozione e diffusione del nostro patrimonio storico-artistico. Chiude l’elenco, in ordine meramente alfabetico, la Regina della Musica popolare partenopea, Fausta Vetere, Cantante e chitarrista della NCCP, che riceverà il Premio alla Carriera Artistica.

Il Premio Terre di Campania vuole essere, dunque, un giusto riconoscimento che include una relazione, perché ci si riconosce, appunto, uno nel lavoro dell’altro, uno nell’impegno dell’altro, uno nei valori dell’altro. Preziosa la collaborazione dell’IIS Manlio Rossi Doria di Marigliano, ai cui studenti, guidati dai loro docenti, sono affidati il servizio di accoglienza e il servizio di sala per la serata del 15 dicembre.

Il Premio Terre di Campania, realizzato con il finanziamento della Città Metropolitana di Napoli, è patrocinato dalla Città Metropolitana di Napoli, dall’Università degli Studi di Napoli Federico II e dal Comune di Sant’Anastasia, ed è condiviso con il Laboratorio Culturale Campania Bellezza del Creato e con il Santuario Madonna dell’Arco. Si ringraziano inoltre, per il Patrocinio e il sostegno concreto: AMCI Sezione diocesana di Nola, Associazione Studi Tonioliani, Forum Associazioni Socio Sanitarie, Cantine Salvatore Molettieri, Palazzo Dominici, Kyla Caffè, Confetti Maxtris, Termoclima group, Smash services, EN flower.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI