mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAmbiente e LegalitàVittime di CamorraPremio Nazionale Annalisa Durante, al via la quinta edizione

Premio Nazionale Annalisa Durante, al via la quinta edizione

Oggi, 19 febbraio, nel giorno in cui la vittima innocente di camorra Annalisa Durante avrebbe compiuto 34 anni, avranno inizio le celebrazioni del Premio Nazionale Annalisa Durante, giunto quest’anno alla V Edizione, intitolata “Il faro di Annalisa”.

Per l’occasione gli studenti dell’ISISS Amaldi-Nevio di Santa Maria Capua Vetere, supportati da attori professionisti, metteranno in scena presso la Biblioteca Annalisa Durante l’opera teatrale “La Tredicesima fatica”, dedicata alla storia di Giannino Durante, scritta da Guglielmo De Maria per la regia di Giovanna Facciolo.

L’inizio della cerimonia sarà alle ore 10:00 e la rappresentazione teatrale è prevista per le ore 12:00. L’intera manifestazione potrà trasmessa anche in diretta sui canali social di Radio Siani e sulla pagina facebook dell’associazione Annalisa Durante.

Per il presidente dell’associazione Giuseppe Perna è un omaggio doveroso per il lavoro che da vent’anni Giannino Durante compie in memoria della figlia Annalisa per i giovani del quartiere e per le migliaia di studenti che ogni anno partecipano al Concorso scolastico nazionale promosso nel suo nome. La simbologia della performance, poi, è straordinaria, come ricorda Perna nella sua dichiarazione: “Ai tempi della Magna Grecia, nell’antica Neapolis, i padri fondatori tracciarono una “Y” sulla pianta urbanistica della città, coincidente con la parte finale del decumano inferiore. Nel tempo, molto verosimilmente, questa forma diede il nome a Forcella, che ospitò la scuola pitagorica, la quale divulgò il significato di quella lettera, simbolo del discernimento tra il Vizio e la Virtù. A distanza di 2.500 anni, questi ragazzi ci offrono una lettura attualizzata di quel significato, rievocando le imprese di Ercole ed accostandone ad esse una “tredicesima”, quella di Giannino Durante, che con la sua Biblioteca cerca di tradurre la memoria di Annalisa nell’invito a seguire la strada del bene: un discernimento che i giovani del quartiere stanno rielaborando proprio attraverso la riscoperta delle origini di Forcella, che invitano a rifiutare le tentazioni del male”.

All’attore Marco Sgamato è affidato il ruolo del personaggio di Ercole e del pitagorico Nausitoo, mentre all’attore Sergio Savastano è assegnato il ruolo di Giannino Durante.  Accanto ad essi, le figure della Perdizione, interpretata dall’attrice Cristina Messere, e della Virtù, interpretata da Solene Bresciani.

Nel ruolo del “coro”, gli 11 allievi dell’ Istituto Amaldi-Nevio: Emanuele Pio Alberico, Angela Arciprete, Simone Ciasca, Eliana Concini, Maria Filosa, Angelica Insero, Claudia Iozzino, Simone Mariano, Sara Migliozzi, Maria Nacca, Francesca Uccella.  La produzione è de I Teatrini- Centro Campano Teatro di Animazione, a cui hanno collaborato il progetto “XENIA – Letture ad alta voce nella Magna Grecia” del Cepell, il progetto “High School in Progress” del POR Campania, la Fondazione  Polis della Regione Campania, l’ USR Campania, la Fondazione Cultura&Innovazione ed il Comune di Napoli.

Alla manifestazione presenzieranno, tra gli altri, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, l’assessore ai giovani e al lavoro del Comune di Napoli Chiara Marciani, il direttore del’Ufficio Scolastico Regionale della Campania Ettore Acerra ed il presidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese.

IL PROGRAMMA COMPLETO

All’apertura, prevista :, interverranno don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania, Ettore Acerra, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale e Chiara Marciani, assessore alle Politiche Giovanili e al Lavoro del Comune di Napoli. Nell’arco della giornata vi saranno la presentazione delle candidature e alcune premiazioni, il gemellaggio con il Comune di Cento e la rappresentazione de “La tredicesima fatica”, performance teatrale sulla storia di Giannino Durante, di Guglielmo De Maria. Regia di Giovanna Facciolo. Attori: Sergio Savastano, Marco Sgamato, Cristina Messere e Solene Bresciani. Con la partecipazione degli studenti dell’ @Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore Amaldi-Nevio: Emanuele Pio Alberico, Angela Arciprete, Simone Ciasca, Eliana Concini, Maria Filosa, Angelica Insero, Claudia Iozzino, Simone Mariano, Sara Migliozzi, Maria Nacca e Francesca Uccella. Produzione “I Teatrini” con il concorso dei progetti “Xenia” e “High School in progress”.
.
: vi sarà la giornata intitolata “Infanzia al bivio”, interverranno Maura Striano, Assessorato all’Istruzione e alle Famiglie – Comune di Napoli, Paolo Siani, direttore dell’UOC Pediatria dell’Ospedale Santobono di Napoli e coordinatore del Tavolo Infanzia e Adolescenza del Comune di Napoli, e Maria Pia Cacace, membro del CEN Associazione Italiana Biblioteche – AIB. La giornata prevede la premiazione delle scuole dell’infanzia e delle primarie partecipanti al Concorso scolastico nazionale , l’esperienza del progetto “0-6 Infanzia al bivio”, tavola rotonda per il confronto con istituzioni, scuole, parrocchie e terzo settore della zona di Forcella e delle aree limitrofe. Sarà inoltre consegnato il premio speciale a Nunzia Pastorini, bibliotecaria ed operatrice per la promozione della lettura 0-6 anni.
.
Il : sarà la volta di “Spazio ai giovani”, interverranno Chiara Marciani, assessore alle Politiche Giovanili e al lavoro del Comune di Napoli, Rosa Maiello, direttore della Biblioteca dell’ Università degli Studi di Napoli “Parthenope” e Amedeo Colella, scrittore, storico e umorista napoletano. Previsti la premiazione delle scuole secondarie di secondo grado partecipanti al Concorso scolastico nazionale, BiblioYoung, I giovani e la lettura, “Premio Annalisa Durante” alla memoria di Adam Jendoubi, giovane attore di Forcella, recentemente scomparso, di cui sono stati donati gli organi.
.
, :, sarà la volta di “Liberi Dentro – La giustizia consapevole in teoria e in pratica”, incontro dedicato alla giustizia riparativa. Presenti Giuseppe Perna, presidente dell’Associazione “Annalisa Durante” Cristina Franchini, referente Area Giustizia “My Life Design O.D.V.”, Giulia Russo, direttrice del Centro Penitenziario “Giuseppe Mandato” di Secondigliano – Napoli, Carlo Berdini, direttore della Casa Circondariale “Giuseppe Salvia” di Napoli – Poggioreale, Chiara Masi, dirigente penitenziario – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Samuele Ciambriello, garante regionale per i diritti delle persone private della libertà personale, Lucia Di Mauro, vedova di Gaetano Montanino, vittima del dovere per mano della criminalità organizzata e don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Polis della Regione Campania. Sarà proiettato il cortometraggio “Liberi Dentro”, girato all’interno del carcere di Bollate, con le testimonianze delle persone detenute e consegnato il “Premio Annalisa Durante” a Lucia Di Mauro.
.
“Adolescenze e inclusione”, :. Interverranno Lucia Fortini, assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali della Regione Campania, Valeria Vitale, presidente della Commissione cultura, politiche educative e giovanili della Municipalità 2 – Comune di Napoli e Daniela Marino Aimone, consulente in biblioterapia. Previste la premiazione delle scuole secondarie di primo grado partecipanti al Concorso Scolastico Nazionale, focus sull’esperienza della biblioterapia nell’ambito del progetto HubAbile e premio speciale ad Andrea De Vita, scrittore con la sindrome di #asperger, autore de “Il drago e la neve”.
.
Cerimonia di chiusura : dal titolo “Lettura e Legalità”. Presenti Mario Morcone, assessore alla Sicurezza, Legalità, Immigrazione della Regione Campania, Maurizio de Giovanni, presidente di @Campania Legge – Fondazione Premio Napoli, Pio Manzo, presidente di AIB Campania, Benigno Casale, Referente educazione legalità dell’USR Campania e Margherita Ruta, referente Piano Nazionale per la promozione della lettura dell’USR Campania. Avranno luogo le premiazione delle candidature presentate al Concorso Scolastico Nazionale, la premiazione delle categorie “IO NON HO MAI LETTO” e “IO PROVO A LEGGERE, E TU?”. Interverrà il poeta e scrittore Vincenzo Russo e sarà conferito un premio speciale a Giovanni Fusco, autore della saga “Gennarino Di Gennaro”, che sarà intervistato dal presidente Perna e dalla prof.ssa Anna Maria Cioffi.
.
La manifestazione si concluderà con la presentazione di “DiVentiamoLib(e)ri, DiVentiamo Musica” – Il Ventennale di Annalisa, che sarà celebrato il 27 marzo di quest’anno.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI