venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCronacaPremio ISSA, per la XIVedizione il tema è “La Scienza e la...

Premio ISSA, per la XIVedizione il tema è “La Scienza e la Tecnica nella Guerra. La Scienza è neutrale?”

L’Associazione ISSA organizza la XIV edizione del “Premio ISSA”. Si tratta di un’iniziativa destinata agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e diplomati nell’Anno Scolastico 2022/2023.

Tema di quest’anno è “La Scienza e la Tecnica nella Guerra. La Scienza è neutrale?”. Il concorso è articolato  in tre  Sezioni: video, presentazione digitale e opere d’arte. I lavori candidati devono illustrare in che modo la scienza e la tecnica siano state usate o risultate determinanti nella guerra, ponendosi anche la domanda della neutralità della scienza.

Premi Ai primi tre classificati, per ciascuna delle tre Sezioni e per ciascun grado di scuola , sarà assegnato un premio in denaro: al 1° classificato, un premio di 200 euro, al 2° classificato, un premio di 100 euro, al 3° classificato, un premio di 80 euro.

Date: Per partecipare è necessario:

1) Entro il 15 Gennaio 2024 compilare il modulo elettronico di partecipazione, pubblicato sul sito di  www.reteissa.it  ;

2) Entro il 31 Marzo 2024 inviare il “prodotto realizzato” dagli studenti nei formati e modalità sopra indicati.

Sul sito www.reteissa.it è possibile accedere al bando completo, al modulo elettronico di partecipazione e a tutte le informazioni.

Premio Logo Per quest’anno, inoltre, è stato pubblicato il bando per la realizzazione del logo da utilizzare in occasione della fase finale del Premio. Pertanto si richiede agli studenti la realizzazione di un logo coerente con il tema “La Scienza e la Tecnica nella guerra. La Scienza è neutrale?”. Le proposte dovranno essere inviati alla Commissione del Premio ISSA, (info@reteissa.it, entro il 15 febbraio  2024), nel formato «JPG» o «PNG».

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI