Omicidio-suicidio a Portici: accoltella la compagna e poi si uccide

Un uomo di 65 anni ha ucciso la compagna e poi si è gettato dal balcone. Il fatto è accaduto a Portici

Un uomo di 65 anni ha ucciso la compagna e poi si è gettato dal balcone. Il fatto è accaduto a Portici

Omicidio-suicidio a Portici, alle porte di Napoli. Un uomo di 65 anni, incensurato, ha ucciso la compagna 59enne a coltellate e poi si è lanciato dal balcone. Il fatto si è verificato intorno alle 20.30 nella centrale via Libertà.

La donna è stata ferita mortalmente da innumerevoli fendenti d’arma da taglio, probabilmente un coltello da cucina. L’uomo si è poi gettato nel vuoto dal terzo piano nello stabile nel quale i due convivevano. Ignote le ragioni all’origine del gesto. Ai carabinieri, che stanno indagando, non risultano denunce reciproche da parte dei due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *