sabato, Febbraio 4, 2023
HomeCultura«Ogni fine è un nuovo inizio»: poesia e arte in dialogo a...

«Ogni fine è un nuovo inizio»: poesia e arte in dialogo a “Stelle di Pace”, per “Altri Natali”

Entra nel vivo “Stelle di Pace”, la rassegna natalizia ideata e curata dall’Associazione culturale Kolibrì nell’ambito del palinsesto promosso dal Comune di Napoli “Altri Natali”.

Poesia haiku e arte in dialogo. Sul filo dell’incontro tra Oriente e Occidente, tradizione e attualità, natura e cultura, sensibilità e competenze diverse. Unite in un cammino di formazione attiva e condivisa tra istituzioni e associazionismo: entra nel vivo “Stelle di Pace”, la rassegna natalizia interculturale ideata e curata dall’Associazione culturale Kolibrì nell’ambito del palinsesto promosso e finanziato dal Comune di Napoli “Altri Natali”.

E si intitola non a caso «Ogni fine è un nuovo inizio. Haiku e arte in dialogo» la mostra comunitaria che aprirà al pubblico martedì 20 dicembre alle ore 17,30 (preview stampa alle ore 11.30), al primo piano del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, tra la Sala del Capitolo e il corridoio San Tommaso.

La mostra, aperta fino all’8 gennaio nel Corridoio San Tommaso di San Domenico Maggiore, è il nuovo tassello della costellazione di eventi di “Stelle di pace” (reading in contrappunto
musicale, laboratori per bambini e adulti, mostre, concerti e spettacoli, realizzati in sodalizio con Agita Teatro, Voce alle Arti, Accademia Belle Arti Napoli, con il patrocinio del Consolato onorario del Portogallo) che dopo l’evento inaugurale il 13 dicembre e l’avvio degli incontri di lettura, musica e laboratori dal 14 dicembre, offre ora un originale percorso espositivo collettivo site specific, frutto di un contest realizzato dall’Associazione Kolibrì per i suoi primi vent’anni di impegno, in collaborazione con la Scuola di Design della comunicazione dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, coordinata da Enrica d’Aguanno con la docente di Illustrazione e artista Daniela Pergreffi.

Oltre 70 le illustrazioni in esposizione, nel suggestivo allestimento di Massimo Colombo con Valerio Sannino, elaborate dai circa 40 allievi partecipanti al contest; e dodici i vincitori, che in occasione del vernissage della mostra riceveranno in dono da Kolibrì un abbonamento annuale ciascuno, per il 2023, alla rivista Andersen (utile strumento di aggiornamento professionale) alla presenza della direttrice, Barbara Schiaffino. Ulteriore premio, la pubblicazione delle tavole vincitrici – ispirate dai 12 haiku di Laura Anfuso e Donatella Trotta dedicati ai mesi dell’anno – in un catalogo/calendario, dal titolo Stagioni, che accompagnerà nel 2023 la mostra collettiva e itinerante tra scuole biblioteche e musei, dopo questa prima tappa natalizia.

All’inaugurazione, con i vertici dell’Accademia, i curatori della mostra, gli studenti e la
presidente di Kolibrì, interveraranno anche Laura Anfuso e Barbara Schiaffino. La rassegna “Stelle di pace” prosegue mercoledì 21 dicembre con un nuovo appuntamento (ore
20 al Teatro Nuovo: ingresso gratuito fino a esaurimento posti) con «Lenòr», spettacolo teatrale con Nunzia Antonino per la regia di Carlo Bruni dedicato a Eleonora Pimentel de Fonseca, utopista “partenoportoghese” nei 270 anni dalla nascita.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI