Nauticsud 2014, una fiera ecocompatibile. Francesco Borrelli elogia l’Unione Nazionale Armatori da Diporto

Nauticsud 2014: una fiera all’insegna del rispetto dell’ambiente

di Redazione

Napoli – Nauticsud 2014 sarà una fiera ecocompatibile. Ne è certo il leader ambientalista dei Verdi, Francesco Borrelli, che ha elogiato i progetti a basso impatto ambientale promossi dall’Unione Nazionale Armatori da Diporto. “La nautica promossa dall’associazione degli armatori da diporto con Nauticsud é stata sicuramente più ecocompatibile e rispettosa dell’ambiente rispetto, invece, a quella voluta dalle associazioni di costruttori navali ha dichiarato Borrelli, che ha accolto con favore l’idea di fondo della prossima edizione del salone della nautica a Napoli, proposta da Lino Ferrara, che ha auspicato in “una nautica con minori eccessi e più sobrietà” .

Ha le idee chiare Borrelli che immagina un diportista “del nuovo millennio” ambientalista, che ponga al primo posto la difesa del mare. Considerare i porti come luoghi di interscambio culturale e operare nel rispetto e nella tutela dell’ecosistema marino sono, infatti, secondo Borrelli, i capisaldi non soltanto per il prossimo salone napoletano, ma anche per vivere la nautica “a dimensioni più umane”.

Infine, sui progetti futuri dell’Unione Nazionale Armatori da Diporto, Borrelli ha aggiunto: “sono certo che gli armatori da diporto, più che i costruttori di imbarcazioni, avranno interesse a spingere nella direzione di imbarcazioni ibride a bassa emissione per poter riscoprire i parchi e le aree marine protette, riducendo al minimo ogni forma di inquinamento. Infine credo che non debba più esistere contrapposizione tra diportisti e fruitori del mare, ma una civile convivenza fatta di reciproco interesse. Una convivenza che potrebbe essere certamente favorita dalla realizzazione obbligatoria, sulle spiagge nostrane, di apposite banchine d’attracco per i diportisti, onde evitare fastidiosi incidenti con i bagnanti che spesso vedono a rischio la propria incolumità oppure ridotta la balneazione. ”

28 ottobre 2013

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.