Napoli vista dal mare piace a tutti, da maggio ritorna il Bateau Mouche (VIDEO)

Un sondaggio effettuato su 1200 napoletani conferma il gradimento dell’iniziativa. Da maggio corse anche il venerdì

di Giuliana Gugliotti

“Meravigliosa”, “Una sirena”, “La città più bella del mondo”. Sono solo alcune delle sensazioni riferite dai napoletani che hanno visto Napoli dal mare. Come? Grazie al Bateau Mouche, un’iniziativa fortemente voluta dal consigliere Carmine Attanasio e partita in via sperimentale lo scorso settembre grazie al contributo di Salvatore Lauro, presidente Alilauro.

Un tour di circa 40 minuti attraverso il golfo, per mostrare le bellezze partenopee da una prospettiva, quella “marina”, insolita eppure fondamentale per comprendere la vera essenza della città, che dal mare nasce e sul mare si specchia. A partire da maggio l’iniziativa diventerà stanziale, con corse anche di venerdì, oltre che di sabato e domenica.

Una decisione presa con il parere favorevole di oltre 1200 napoletani che almeno una volta hanno viaggiato a bordo del battello: il 99,8% degli intervistati durante l’ultima settimana di corse ha dichiarato l’iniziativa “utile per la città di Napoli” e ne ha chiesto la ripresa a maggio.

Tantissimi i suggerimenti per il nome definitivo da dare al battello: al 22% piace com’è, mentre il 63% propone la versione napoletana “Bateau Musc‘”, “ma alla fine lasceremo quello originario, Bateau Mouche” spiega Carmine Attanasio.

“Un’occasione per tutti, napoletani e turisti, di scoprire la città a 360 gradi” afferma Salvatore Lauro.

GUARDA IL VIDEO:

28 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.