domenica, Maggio 22, 2022
HomeCronacaNapoli, troppo rumore in casa: i vicini chiamano i carabinieri e fanno...

Napoli, troppo rumore in casa: i vicini chiamano i carabinieri e fanno arrestare 2 ladri

A Napoli, i carabinieri hanno arrestato due giovani incensurati che si erano introdotti in un’abitazione, approfittando dell’assenza per lavoro del proprietario.

I vicini sapevano che in quell’abitazione non ci doveva essere nessuno. Il proprietario è infatti fuori per lavoro. Per questo quei rumori provenienti dalla casa li hanno insospettiti. E hanno chiamato i Carabinieri. Intervenuti sul posto, hanno trovato sul fatto due ladri all’interno dell’appartamento: bloccati. E’ accaduto nel quartiere San Lorenzo a Napoli, poco dopo la mezzanotte. In via Gradini Forcella erano in due nell’abitazione della vittima, rovistavano e facevano rumore.

I militari della compagnia Stella, arrivati sul posto, hanno trovato ‘segnali’ sulla porta di ingresso. La serratura era stata completamente smontata e dall’interno si sentivano rumori. I Carabinieri hanno trovato in una stanza due ragazzi. Si tratta di un 20enne e di un 23enne, entrambi del quartiere di Forcella ed incensurati. Gli arrestati sono in attesa di giudizio mentre il proprietario è stato contattato e rassicurato.

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI