domenica, Novembre 27, 2022
HomeCronacaNapoli, stop della funicolare di Chiaia dal 1 ottobre

Napoli, stop della funicolare di Chiaia dal 1 ottobre

La Funicolare di Chiaia chiuderà dal 1 ottobre per la necessità di dover effettuare la manutenzione ventennale.

Prolungamento dell’orario della Funicolare Centrale e incremento delle navette sostitutive sono le misure a cui il Comune di Napoli sta lavorando per attenuare i disagi che deriveranno dalla chiusura della Funicolare di Chiaia. L’impianto chiuderà infatti dal 1 ottobre per almeno sei mesi per la necessità di dover effettuare la manutenzione ventennale.

“Abbiamo un piano di interventi articolato che consentirà di recuperare tempo – ha spiegato il sindaco, Gaetano Manfredi – e lavoriamo per incrementare le attività sulla funicolare Centrale e per aumentare il numero delle navette che seguono il percorso della Funicolare di Chiaia. Sappiamo che sicuramente ci saranno disagi, non lo possiamo nascondere”.

LEGGI ANCHE: Aversa, giudice si uccide con un colpo di pistola

Il sindaco, nel sottolineare che i termini d’esercizio della Funicolare di Chiaia erano scaduti nel 2017, ha affermato: “Abbiamo ereditato una situazione disastrosa. Il Comune con il mio predecessore aveva chiesto 5 proroghe ma non sono mai riusciti a fare una gara per aggiudicare i lavori. Adesso ci troviamo anche con l’incremento dei costi e abbiamo reperito risorse nuove anche attingendo alla Bei”.

Dal primo cittadino un ringraziamento ai dipendenti Anm “per la loro disponibilità per venire incontro alle esigenze dei cittadini”. Sul fronte della metropolitana, Manfredi ha riferito che tutta la documentazione relativa alla messa in esercizio dei nuovi treni è stata inviata a Roma e sono stati anche effetti tutti gli interventi richiesti e pertanto “siamo fiduciosi di avere a breve una risposta positiva”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI