domenica, Luglio 25, 2021
HomeCulturaA Napoli riparte la cultura, porte aperte al MANN

A Napoli riparte la cultura, porte aperte al MANN

Considerato tra i più importanti musei archeologici del mondo, il Mann riparte dal suo fiore all’occhiello: l’arte romana

E’ stato il direttore Paolo Giulierini a spalancare il portone principale alle 9 in punto di ieri mattina: braccia alzate in segno di liberatoria esultanza per dare il bentornato ai visitatori al Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN) che riapre i battenti dopo il lungo stop costretto dalle restrizioni anti-Covid. A partire da ieri l’immenso patrimonio storico artistico e culturale del Mann torna a disposizione della città partenopea e dei tantissimi turisti che da sempre hanno affollato le ampie sale di una struttura la cui superficie espositiva supera i 12 mila metri quadrati.

Considerato tra i più importanti musei archeologici del mondo, il Mann riparte dal suo fiore all’occhiello: l’arte romana. Lo fa aggiungendo alla sua già vasta collezione l’attesissima esposizione sui Gladiatori, allestita nel periodo di chiusura e presentata in streaming poco meno di un mese fa con una cerimonia di inaugurazione nella quale sono stati coinvolti anche la Regione Campania e il Presidente Vincenzo De Luca che hanno promosso e sostenuto l’iniziativa.

Nel Salone della Meridiana sono circa 160 i reperti raccolti (divisi in sei sezioni) che consentono a chi li osserva di fare un viaggio all’indietro nel tempo ripercorrendo le gesta dei grandiosi guerrieri che mandavano in visibilio il pubblico delle antiche arene dell’impero. Una mostra molto apprezzata dai primi visitatori (alle 13 si contavano 100 ingressi al museo) ai quali è stato donato in regalo il numero di maggio/giugno di “Archeologia Viva“. (Napoli torna città d’arte)

Il Mann sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19,30 (martedì riposo settimanale), ma per sabato, domenica e festivi per accedere sarà necessario prenotare la visita tramite i siti web cooculture.it (che ha anche un app dedicata) e museoarcheologiconapoli.it. Di 10 euro il costo del singolo biglietto d’ingresso (ridotto 8 euro, e 2 euro per i giovani tra i 18 e i 25 anni), mentre la card Openmann che consente ingressi illimitati al Museo per un anno dalla data di prima attivazione avrà il prezzo di 15 euro. I titolari di abbonamento in corso di validità recupereranno i mesi non fruiti a causa della chiusura della struttura.

A Napoli riparte la cultura, porte aperte al MANN
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI