“Napoli non prende ordini da nessuno”: De Magistris fa un passo avanti verso le nozze gay (VD)

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ordina all’Anagrafe la registrazione dei matrimoni gay

In occasione della conferenza stampa del Mediterranean Pride of NaplesNapoli Pride 2014, che si terrà questo sabato 28 giugno, Luigi De Magistris fa un ulteriore passo avanti verso le nozze gay.

“Napoli rispetta tutti ma non prende ordini da nessuno!”

Con queste parole il sindaco di Napoli si dice deciso a fare di Napoli un esempio di apertura ordinando la registrazione all’Anagrafe dei matrimoni gay celebrati all’estero per coloro che vivono nel Comune di Napoli. Purtroppo questo provvedimento rimane per di più simbolico in quanto, come sappiamo, in Italia le unioni legali tra persone dello stesso sesso non sono ancora permesse, ma è sicuramente una speranza per il nostro Paese che sempre più si confronta con questa realtà.