Napoli-Livorno: differenziato per Higuain e Zuniga, a riposo Raul Albiol

di Eduardo Desiderio

Continua la preparazione degli azzurri in vista della gara interna al San Paolo contro il Livorno: il Napoli di Rafa Benitez, dopo la “tiratina d’orecchi” post Londra, è sceso questa mattina sul campo di Castel Volturno per la seduta di allenamento. Lavoro differenziato per Higuain e Zuniga, terapie per Maggio. A riposo invece Raul Albiol.

Nonostante l’infortunio, il Pipita Higuain vorrebbe essere della gara: la cicatrice al bicipite femorale destro, esito di un infortunio di un anno fa quando indossava la maglia del Real Madrid, è ben visibile alla risonanza magnetica, ma non spaventa più di tanto. Il riposo è un fatto puramente precauzionale, al fine di non determinare ulteriori lesioni.

Intanto ieri il tecnico dei partenopei ha preso tutti alla sprovvista presentandosi sul rettangolo di gioco con un nuovo strumento di lavoro, il muro a due facce: un dispositivo con due pannelli in vetroresina montati su quattro ruote. Una parete è fissa, l’altra inclinabile. Il tecnico azzurro ha voluto far allenare i propri uomini a seconda del cambiamento di traettoria della palla: rimbalzando contro i pannelli, i giocatori devono essere abili nel colpire al volo o di testa il pallone.

Domenica gli azzurri scenderanno in campo con il lutto al braccio, in ricordo di Gaetano Musella, ex calciatore del Napoli negli anni ’80, scomparso in settimana a seguito di un malore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.