domenica, Ottobre 24, 2021
HomePoliticaAmministrative Napoli, Catello Maresca incontra le piccole e medie imprese

Amministrative Napoli, Catello Maresca incontra le piccole e medie imprese

Il candidato sindaco di Napoli Catello Maresca ha incontrato Antonio Ferrieri, presidente del settore agroalimentare di Confapi.

Continua la campagna di ascolto di Catello Maresca. Oggi il candidato sindaco di Napoli ha incontrato Antonio Ferrieri, presidente del settore agroalimentare di Confapi. Con Ferrieri si e’ discusso di imprenditoria e del ruolo centrale delle cosiddette partite Iva che sono la spina dorsale dell’economia del Paese. Ferrieri ha spiegato a Maresca l’importanza di presentarsi agli occhi dei turisti in una condizione di decoro urbano che oggi non c’e’ a Napoli, ed ha ribadito la necessita’ di garantire a napoletani e turisti sicurezza. L’incontro e’ avvenuto in piazza Garibaldi, di recente soggetta a lavori di ammodernamento ma gia’ in condizioni pietose sotto il profilo del decoro e della sicurezza, come ha spiegato Ferrieri a Maresca. Poi si e’ parlato di burocrazia e necessita’ di snellire molte procedure per il rilascio di autorizzazioni in modo da consentire ai commercianti di far tornare a crescere l’economia di Napoli e del Paese.

“Con Maresca speriamo arrivi davvero il cambiamento. Fa piacere sentirgli dire che l’amministrazione pubblica deve costruire autostrade per chi investe. Noi investiamo, creiamo lavoro e profitto. Non chiediamo soldi, non abbiamo bisogno di soldi pubblici ma di opportunita’. Abbiamo bisogno di interlocutori nella pubblica amministrazione che ci aiutino a investire, non a bloccarci”, ha raccontato Ferrieri. “Incontrare chi lavora e crea lavoro in questa citta’ – ha spiegato invece Catello Maresca – e’ una delle piu’ belle esperienze che si possano fare se aspiri a diventarne sindaco. Ferrieri, come tutti gli imprenditori, non e’ uno che si lamenta in maniera sterile, anzi come spesso mi accade in queste settimane di ascolto dei napoletani, quelli che lamentano problemi hanno spesso anche soluzioni da offrire. Assieme alla squadra di professionisti che mi affiancano, nel campo del commercio abbiamo in mente due cose da mettere in campo prioritariamente: la prima e’ quella di istituire un assessorato al commercio ed all’artigianato che dovra’ operare in stretta collaborazione con le deleghe che verranno assegnate per lo sviluppo delle attivita’ produttive, per il turismo, per la vivibilita’ e per il decoro”.

“Mi sembra necessario – ha aggiunto ancora il magistrato – perche’ il commercio al dettaglio e l’artigianato meritano un’attenzione che non puo’ essere diluita in altre deleghe. La seconda idea e’ quella di istituire un tavolo di partenariato permanente con le associazioni che rappresentano questi comparti. Un tavolo che, tra l’altro, contempli anche un ascolto diffuso per poter raccogliere, attraverso un portale web dedicato, anche idee provenienti da singoli operatori del mercato, ancorche’ da associazioni di categoria. Una modalita’ Smart – ha concluso Maresca – per cooperare ed intervenire tempestivamente sui temi piu’ sensibili”.

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI