venerdì, Luglio 1, 2022
HomeAttualitàAlla Mostra d'Oltremare al via 'Bluexperience - Il salone della Mobilità sostenibile'

Alla Mostra d’Oltremare al via ‘Bluexperience – Il salone della Mobilità sostenibile’

Da oggi al 12 giugno, a Napoli, alla Mostra d’Oltremare `Bluexperience – Il salone della Mobilità sostenibile`.

A Napoli ha aperto le porte `Bluexperience – Il salone della Mobilità sostenibile`, il primo grande appuntamento del Centro-Sud Italia interamente dedicato alla mobilità sostenibile e intelligente e che per tre giorni, dal 10 al 12 giugno alla Mostra d`Oltremare, presenterà tutte le novità di un settore in crescita e sempre più richiesto. Un evento nato per realizzare anche al Sud un nuovo focus di carattere nazionale sulla mobilità del futuro. L`obiettivo è creare un appuntamento annuale permanente durante il quale creare sinergie tra aziende e istituzioni, nuove opportunità di business, sensibilizzare e avvicinare il pubblico all’uso dei nuovi veicoli a zero o ridotte emissioni di CO2, ma anche offrire una maggiore informazione sui vantaggi economici e ambientali che ne derivano.

Bluexperience è anche un’esposizione al pubblico di auto elettriche e ibride, scooter e moto; i veicoli della mobilità leggera e ultimo miglio, come bici elettriche, monopattini, hoverboard, segway, i servizi di sharing mobility, noleggio, sistemi di ricarica e tanto altro ancora. Si potrà partecipare a convegni e workshop, apprezzare i vantaggi dei nuovi veicoli in termini di sostenibilità ambientale e risparmio economico provando le ultime novità dei vari brand nell`area test drive.

Oltre ad aggirarsi tra gli stand espositivi, i visitatori potranno conoscere i vantaggi della mobilità elettrica (dai bonus agli incentivi fiscali) e sarà possibile ottenere risposte ai dubbi più comuni sulle nuove soluzioni di mobilità. Un intero padiglione è dedicato ai brand automobilistici di auto a motore elettrico, protagonisti della nuova mobilità, o ibridi con i diversi tipi di alimentazione a motore micro, mild hybrid, full e plug-in. Un`altra area, invece, è per le due ruote elettriche, segmento in forte crescita sul mercato nazionale, e per i più recenti veicoli leggeri per la città come bici elettriche, monopattini, hoverboard, skateboard, segway e monowheel. E` stato, inoltre, allestito un settore sulle novità per società di servizi per le infrastrutture automobilistiche, car sharing, ricambi e assistenza e aftermarket.

Bluexperience è la prima fiera del Centro Sud Italia ideata per vivere l`esperienza della mobilità sostenibile e intelligente. L`evento nasce dalla volontà di coinvolgere e sensibilizzare tutti verso il cambiamento e verso modelli di mobilità che garantiscano la sostenibilità ambientale. L`idea base è che il futuro della mobilità “sia adesso” e che si debba procedere insieme verso il cambiamento per una città più sostenibile e intelligente. Il salone vuole far conoscere al pubblico le innovazioni del sistema mobilità, presentando tutte le soluzioni disponibili sul mercato. Contestualmente, vuole generare nuove opportunità di collaborazione e rapporti business tra le aziende dei vari settori impegnate nel processo di modernizzazione e sviluppo tecnologico per la svolta eco della mobilità. È, inoltre, anche l`occasione di fare rete tra le aziende che presentano i propri servizi e prodotti in maniera completa.

“È un evento importante soprattutto per il Sud – ha detto Milena Mazza, direttore del Salone Bluexperience -. È la prima edizione del salone della mobilità sostenibile. Vogliamo che sia un appuntamento che poi si ripeta ogni anno. Vogliamo, ovviamente, che la mobilità elettrica, a zero emissioni, cresca. Il cambiamento è lungo, ma sicuramente insieme a tutte le sinergie riusciremo a raggiungere gli obiettivi”.

Main Sponsor della tre giorni è V-ITA Group Spa. “Abbiamo scelto di accompagnare Bluexperience perché – ha spiegato l’amministratore delegato Carlo Parente – quando ci è stato proposto dagli organizzatori ci è piaciuta subito l`idea di poter realizzare qui a Napoli il primo salone della mobilità sostenibile. Ci piaceva l`idea di fare in modo che Napoli potesse rappresentare, domani per la mobilità sostenibile, ciò che oggi rappresenta Genova per la nautica o altri esempi del genere”, ha concluso.

Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI