sabato, Gennaio 22, 2022
HomeFocusMilan-Napoli 0-1, Elmas affonda il Diavolo al Meazza

Milan-Napoli 0-1, Elmas affonda il Diavolo al Meazza

Milan-Napoli termina 0-1 per la formazione di Spalletti, che aggancia i rossoneri e torna al secondo posto in classifica.

Milan-Napoli | Il Napoli sbanca San Siro nello scontro diretto e aggancia il Milan al 2° posto, a -4 dall’Inter campione d’inverno. Partenopei subito in vantaggio grazie ad Elmas, la reazione rossonera arriva invece da Ibra che sfiora il pari dopo il quarto d’ora. Florenzi e ancora lo svedese vanno di nuovo a un soffio dal gol, poi al 90′ lo segna Kessié ma l’arbitro va all’on field review e annulla per offside (posizione ritenuta attiva di Giroud). La partita ha detto una cosa inequivocabile: nell`emergenza più profonda per tutte e due le squadre, è stato Spalletti a modellare quella più vicina all`idea di gioco originale, mentre il Milan si è snaturato affidandosi quasi esclusivamente a lanci lunghi che non fanno parte del suo bagaglio creativo. Nemmeno se davanti c`è Ibra.

Milan-Napoli, le dichiarazioni dei tecnici

Nel dopo partita Pioli furioso: “Non siamo stanchi, stasera l’abbiamo dimostrato. Si può giocare con più qualità, ma dal punto di vista fisico e dell’intensità abbiamo fatto una delle migliori partite di questo campionato – assicura ai microfoni di Dazn -. Sarebbe più facile anche per me dire che abbiamo speso tanto e siamo stanchi… ma ho visto una delle prestazioni più belle del nostro ultimo periodo”. Sul gol annullato dice: “Alla fine diranno che hanno applicato il regolamento in modo corretto… ma io dico: come fa un giocatore che è per terra a procurare un danno al difensore? Dispiace, dispiace aver perso questa partita. Adesso lecchiamoci le ferite e poi ripartiamo”.

Felice Spalletti: “I miei giocatori sono venuti qui, hanno giocato una partita di carattere, facendo vedere di essere una squadra che sa giocare in condizioni difficili; sono giocatori tecnici, poi ci vuole sostanza caratteriale. Stasera l’hanno fatto molto bene; sono andati a pressare, a disturbare la loro costruzione e facendo blocco squadra sporcando tutte le giocate del Milan sulla trequarti”. Scudetto? “Noi dobbiamo pensare a vincere le partite senza andare a guardare quello che fanno gli altri, il campionato è ancora lunghissimo. C’è ancora questo mostro invisibile della Coppa d’Africa che è lì dietro che ti fa scomparire i giocatori da dentro lo spogliatoio e non sai dove andarli a ritrovare; noi ne abbiamo 4 e sono fondamentali per la nostra squadra”

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI