domenica, Agosto 14, 2022
HomeCronacaMeteo: anticiclone africano sempre più forte, caldo intenso fino a sabato

Meteo: anticiclone africano sempre più forte, caldo intenso fino a sabato

Secondo le previsioni meteo l’anticiclone africano sarà sempre più forte sull’Italia almeno fino a sabato, con temperature di 38-40°C

Anticiclone africano sempre più forte sull’Italia almeno fino a sabato, con temperature di 38-40°C al Centro-Nord. Queste le previsioni meteo. Un caldo che si ripercuote anche sui mari italiani, con l’acqua che ha raggiunto i 29-30°C come ai Caraibi, 10 gradi in più rispetto alle coste californiane.

E se quest’anno il periodo è eccezionale, con valori fino a 5-6°C oltre la norma, l’Agenzia Europea dell’Ambiente certifica che stiamo assistendo ad un aumento della temperatura dei mari da più di un secolo: in particolare il Mar Mediterraneo, solo negli ultimi 20 anni, ha fatto registrare un aumento medio di oltre 0,5°C, un valore molto alto a dispetto di quello che sembra.

Acque tropicali leggermente più calde delle ‘nostre’, oltre i 30°C e fino a 32-33°C, attualmente si registrano nel Mar Rosso, nel Golfo Persico, nel Golfo del Bengala e nel Mar Cinese Meridionale. Altrove, in particolare sulle coste del Pacifico orientale i valori sono più bassi anche di 10°C rispetto ai mari italiani, anche a causa del fenomeno de La Niña. In buona sostanza l’Italia ha uno dei mari più caldi al mondo, in questo momento!

LEGGI ANCHE: Napoli, sospese Linee 1 e 2 Tranviarie fino al 4 settembre 2022

Lorenzo Tedici, meteorologo del sito iL Meteo.it, conferma che questa situazione anomala è legata alla ‘Pazza Calda Estate 2022’, iniziata in anticipo il 10 maggio e proseguita con valori termici eccezionali per quasi 3 mesi senza interruzione.

Il calore del sole, l’assenza di perturbazioni o di temporali forti sul mare e l’assenza di venti freschi da Nord hanno bloccato il rimescolamento dell’acqua, non hanno permesso il raffreddamento superficiale del mare e, giorno dopo giorno, hanno fatto accumulare tanto calore: al momento, i bacini più caldi sono il Mar Ligure, il Mar Tirreno e il Canale di Sicilia con temperatura dell’acqua di 30°C!

Tutto questo si traduce in un enorme stress per il mondo ittico, in stravolgimenti di cui non conosciamo le conseguenze, ma soprattutto di un pericolo reale: avremo temporali marittimi più forti appena arriverà una perturbazione.

Il calore del mare infatti si trasformerà in energia per lo sviluppo di nubifragi e/o altri fenomeni violenti: ad essere pessimisti o catastrofisti (non ci piace esserlo, ma questa ricerca è pubblicata in vari articoli scientifici) con acque marine ad oltre 26,5°C è più probabile la formazione di TLC, Tropical Like Cyclones, piccoli uragani anche sul Mar Mediterraneo.

METEO NEL DETTAGLIO

Mercoledì 3. Al Nord: sole e caldo in ulteriore aumento. Al Centro: sole e caldo intenso. Al Sud: soleggiato, caldo nella norma.

Giovedì 4. Al Nord: sole e caldo ben oltre la media del periodo. Al Centro: sole e caldo intenso, ben oltre la media del periodo. Al Sud: soleggiato e caldo.

Venerdì 5. Al Nord: sole e caldo ben oltre la media del periodo. Al Centro: sole e caldo intenso, ben oltre la media del periodo. Al Sud: soleggiato e caldo oltre la media del periodo.

Tendenza. Anticiclone africano sempre più forte fino a sabato, temperature di 38-40°C al Centro-Nord. Domenica possibili temporali al Nord con fenomeni localmente intensi, a tratti anche lunedì; sempre caldo al Centro-Sud.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI