sabato, Agosto 13, 2022
HomePoliticaMeritocrazia Italia, il presidente Mauriello: "Abbiamo bisogno di una scelta consapevole"

Meritocrazia Italia, il presidente Mauriello: “Abbiamo bisogno di una scelta consapevole”

L’invito alla consapevolezza nell’appello di Walter Mauriello, presidente di Meritocrazia Italia.

Popolo di Meritocrazia Italia (MI), persone che ci seguono, persone che ci stimano e persone che non ci stimano, sento il dovere di fare una riflessione da condividere. Tutti dicono che il momento non è dei migliori, che c’è la guerra, che c’è la crisi, che non c’è stabilità eppure tutti vanno in vacanza e tutti cercano di rendere la propria vita la perfetta sintesi tra sogno e realtà.
È opportuno però chiedersi di cosa abbiamo bisogno per realizzare le ns più grandi ambizioni?
Abbiamo bisogno di essere consapevoli e di comprendere le cose senza farci trascinare da progetti superiori che condizionano in tutto la ns esistenza.
Approfondiamo tutto, non fidiamoci, cerchiamo di costruire insieme un mondo diverso.
Come?
Ricordate il New Deal nel momento della grande depressione negli USA?
Roosevelt punto’ sullo Stato per farlo essere e percepire il partner migliore.
Si inizia così, lo Stato deve essere a sostegno del cittadino, non la sua controparte.
Soffermiamoci sulla situazione italiana di questi anni e rendiamoci conto dell’accanimento:
A) spazza corrotti (va in carcere chi è accusato dal vero reo che invece resta impunito)
B)riduzione dei parlamentari (che uccide la democrazia ed avvantaggia le caste)
C) aumento degli accertamenti fiscali;
D) ritardi nei pagamenti degli Enti pubblici alle imprese private;
E) reddito di cittadinanza (per chi potrebbe lavorare ma ha bisogno di arrotondare di nascosto)
F) servizi pubblici tra ritardi crolli e disguidi;
G) porti aperti con migliaia di profughi accolti fintamente e poi lasciati bivaccare nelle stazioni;
H) eco bonus che ha consentito di avere soldi senza documentazione
I) crisi climatica atroce e NESSUNO chiede un lock down;
L) università allo sbando (con quella telematica potremmo avere persone laureate anche in 7 materie);
M) l’agenzia delle riscossioni che fa fallire aziende senza considerare i crediti verso lo Stato che hanno queste ultime;
Potrei continuare ad infinito,
dovremmo renderci conto che votare qualcuno oggi richiede uno sforzo importante;
È in ballo la ns esistenza e dovremmo per questo chiederci ma ..”chi propone questa cosa nella sua vita cosa ha realizzato???”
È importante capire che se non si è riusciti a realizzare qualcosa di personale come si potrà soddisfare l’esigenza di un popolo?
Certamente nessuno ha la bacchetta magica.
Nessuno può stravolgere in un attimo le gravi inefficienze ma anche la Fiat non era salvabile, con 22 miliardi di euro di debiti, eppure giunse una visione che riuscì nell’impresa.
Il Popolo non si chiami fuori dando sempre la colpa a chi Governa cerchi di ESSERE PRESENTE nel momento della scelta.
Chiedere
Sondare
Criticare con garbo
Proporre
Dobbiamo fare di tutto per avere il Governo che ci cambi la vita!
Noi di MI ci siamo ed abbiamo già inviato a tutti i leader politici il ns programma per un’Italia dell’orgoglio.
Faremo sentire la vs voce convinti che ogni missione è sempre POSSIBILE!
L’unico opzione è crederci sempre!
MI differente
Davvero

Walter Mauriello, presidente di Meritocrazia Italia

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI