venerdì, Settembre 24, 2021
HomeCostume e SocietàLa mascherina come espressione creativa

La mascherina come espressione creativa

La mascherina – Come questo strumento di protezione si adatta alla vita comune e ai red carpet

Tra obblighi e buon senso, le mascherine sono entrate a far parte della vita di tutti i giorni. Prima di Febbraio 2020, era raro vederle indossate al di fuori degli ospedali, fatta eccezione per i turisti stranieri, in particolare asiatici, che adoperavano le mascherine nei posti affollati.

In Giappone è infatti usanza utilizzare la mascherina già da ben prima del 2020 come forma di rispetto per l’altro: se si è contagiati da un banale raffreddore, è buon costume indossare una mascherina per evitare di contagiare il prossimo. Per questo motivo, non è stato un grande sconvolgimento per il popolo giapponese portare la mascherina in periodo di pandemia, come si è potuto anche vedere alle Olimpiadi di Tokyo.

In Occidente si è generalmente restii ad adottarla, eppure a rendere più piacevole l’esperienza della mascherina è subentrata la creatività. Qualche tempo dopo l’inizio della pandemia, sui volti delle persone sono iniziate a comparire varie tipologie di mascherine, come se queste stessero diventando man mano un vero e proprio accessorio, passando da quelle sanitarie a quelle in tessuto, colorate, con disegni o fotografie.

Così come prima di uscire di casa si abbinano le scarpe al resto dell’outfit, anche la mascherina può essere coordinata con i vestiti che si indossano. L’idea di diversificare le mascherine mediche tradizionali con qualcosa di più colorato e divertente è stato anche un modo per cercare di coinvolgere i piccoli in questa nuova abitudine. Ad esempio la Regione Campania ha iniziato a spedire a casa dei cittadini delle mascherine riutilizzabili non solo per gli adulti, ma anche per i bambini, decorandole con disegni e colori.

Le mascherine non sono diventate consuetudine solo nella vita comune, ma sono inoltre state adottate dai grandi stilisti e personaggi famosi. Tra gli artisti che hanno colto la palla al balzo e indossato le mascherine integrandole nei loro guardaroba, ricordiamo, per esempio, Lady Gaga che, durante gli MTV Video Music Awards 2020, ha abbinato nove diverse mascherine colorate, trasparenti, luccicanti e fuori dagli schemi ad altrettanti outfits. Nei più recenti Grammy Awards Billie Eilish, Harry Styles e Taylor Swift, poi, hanno sfoggiato mascherine originali a tinta coi loro abiti marcati Oscar de la Renta e Gucci, mentre Beyoncé e Jay Z, infine, hanno indossato delle semplici mascherine nere, abbinate ai loro look total black.

Sembra così evidente come la creatività possa rendere gradevole una necessità.

di Emilia Della Rotonda

La mascherina come espressione creativa La mascherina come espressione creativa La mascherina come espressione creativa

La mascherina come espressione creativa
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI