martedì, Gennaio 31, 2023
HomeCronacaMaltempo, in Campania allerta arancione su Ischia e Napoli

Maltempo, in Campania allerta arancione su Ischia e Napoli

La protezione civile della regione ha emanato un avviso di allerta meteo in Campania con livello di criticità idrogeologica di colore arancione per piogge e temporali.

La protezione civile della regione ha emanato un avviso di allerta meteo in Campania con livello di criticità idrogeologica di colore arancione per piogge e temporali anche intensi su Ischia e le zone 1 e 3 (Napoli, Isole, Area Vesuviana, Piana Campana; Costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini). L’avviso è valido dalle ore 23.59 di oggi, venerdì 9 dicembre, fino alle 23.59 di sabato 10 dicembre. Sul resto della Campania, la stessa protezione civile regionale ha emanato una allerta di colore giallo. Previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità.

I temporali potranno dare luogo a un rischio idrogeologico, anche diffuso, con possibili frane, instabilità di versante, colate rapide di fango o detriti, caduta massi, allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, scorrimento superficiale delle acque piovane nelle strade e coinvolgimento delle aree urbane depresse” scrive in una nota la protezione civile regionale, la quale “richiama i Sindaci alla massima attenzione, soprattutto sulle aree già colpite dal maltempo dei giorni scorsi. Si ricorda di attivare i Centri operativi comunali, di attuare tutte le norme previste dai rispettivi piani comunali di Protezione civile e di adottare le dovute misure di mitigazione del rischio e messa in sicurezza del territorio e di tutela dei cittadini anche in considerazione delle precipitazioni dei giorni scorsi e della saturazione dei suoli”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI