Maestri precari in protesta: presidio fisso a Palazzo San Giacomo e sciopero della fame (VD)

Da questa mattina a Palazzo San Giacomo i maestri e le maestre precarie del Comune di Napoli stanno presidiando la sede del Comune: “Vogliamo l’assunzione part-time!”

Siamo arrivati alla fine dell’anno scolastico e i maestri precari del Comune di Napoli sono di nuovo senza lavoro. Ecco perché da questa mattina presidiano Palazzo San Giacomo per protesta.

Le richieste delle maestre e dei maestri precari

A breve il Comune di Napoli istituirà un concorso di assunzione per insegnanti: il bando prevede che il 50% delle assunzioni siano esterne e 50% interne al Comune di Napoli. I maestri interni insistono tramite una protesta di essere assunti tutti ma in part-time da settembre a luglio.

Da questa sera presidio fisso a Palazzo San Giacomo e sciopero della fame

I maestri in sciopero stanno chiedendo al Comune il permesso di rimanere di fronte al Palazzo San Giacomo anche per la notte per dare il via ad un presidio fisso dell’area. Al finco dei protestanti, anche tre responsabili del CGL, CISL e UIL, Franca Pinto, Agostino Anselmi e Annibale De Bisogno, che cominceranno da stasera lo sciopero della fame.