giovedì, Settembre 16, 2021
HomeArticoliL’Italia, un paese sempre al bivio fra verità e bugia di stato

L’Italia, un paese sempre al bivio fra verità e bugia di stato

L’Italia è un paese strano, pronto a riconoscere e denunciare il razzismo verso un uomo di colore che gioca a calcio per poi accogliere un partito xenofobo alla guida del paese, il cui statuto si propone come primo articolo la secessione dall’Italia.

L’Italia è un paese strano che ha fatto della subcultura un vanto, della propria storia una favola romantica, della causa di forza maggiore la bugia di stato. Per questo non è dato sapere quando e se si farà mai luce su piazza Fontana, su Ustica, sul sequestro Moro, sulle stragi, sulla trattativa stato-mafia.

La negazione della verità è necessaria, nasce con l’Italia, con la sua fondazione.
Fondazione che avvenne in un bagno di sangue per le popolazioni del Sud, vittime di genocidio, di deportazione, di un esodo di un popolo, che mai prima del 1861 conosceva emigrazione.
Fu guerra di occupazione quella dei “fratelli” d’Italia che scesero al Sud per saccheggiare e ridurre a colonia la 3° potenza economica mondiale.

L’Italia figlia delle logge e dei poteri occulti, forse è l’unica grande nazione occidentale che è riuscita a censurare la storia della propria fondazione e unità, talmente atroce, da non poter essere insegnata ai nostri figli e da essere sostituita con la menzogna sui libri di scuola.

Per questo l’Italia è un paese strano perché non riesce a guardarsi allo specchio e raccontarsi.

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord in Lombardia ed eurodeputato

https://www.youtube.com/watch?v=sSAffcX9EVQ

Quello che è accaduto a Treviso è quello che accade da sempre in questo paese nato diviso e tradito.
http://www.youtube.com/watch?v=dte-AIWyxpQ

Fabio A. Siniscalchi

L’Italia, un paese sempre al bivio fra verità e bugia di stato
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI