Inter-Juve, dopo 3 anni arriva l’ammissione di Orsato: “Ho sbagliato, Pjanic andava espulso”

L’episodio ha alimentato per 3 anni le proteste dei tifosi del Napoli, rivelandosi decisivo per l’assegnazione dello scudetto alla Juventus.

“Non serve andare a rivederlo dopo tre anni, sicuramente è un errore. La vicinanza dell’azione non mi ha fatto vedere quanto mostrato dalla tv: per me è stato un contrasto fisico al volo, il Var non poteva intervenire”. L’arbitro Daniele Orsato, intervenuto a ‘Novantesimo Minuto’, risponde così alle domande sull’episodio legato al mancato secondo giallo per Pjanic in Inter-Juventus di tre anni fa che fece molto discutere. Il centrocampista bosniaco, già ammonito, non venne sanzionato con il secondo giallo dopo un fallo ad inizio ripresa. L’episodio ha alimentato per 3 anni le proteste dei tifosi dell’Inter e del Napoli.

I bianconeri, sotto 2-1 a pochi minuti dalla fine, riuscirono a ribaltare il risultato nel finale. La Juve di Massimiliano Allegri finì per vincere 3-2 scattando verso lo scudetto e gelando le speranze del Napoli. I partenopei allenati da Maurizio Sarri, reduci dalla vittoria per 1-0 proprio in casa della Juve, assaporavano il sorpasso all’ultima curva del torneo. E invece, la vittoria bianconera a Milano fu una mazzata per gli azzurri, travolti a Firenze e costretti ad abbandonare il sogno tricolore cullato dai tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.