sabato, Ottobre 1, 2022
HomePoliticaInsediato il nuovo Consiglio Metropolitano di Napoli

Insediato il nuovo Consiglio Metropolitano di Napoli

Si è tenuta nell`aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova, la seduta di insediamento del nuovo Consiglio Metropolitano di Napoli.

Si è tenuta ieri pomeriggio, nell`aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova, la seduta di insediamento del nuovo Consiglio Metropolitano di Napoli così come uscito dalle elezioni dello scorso 13 marzo. Come primo atto l`Assemblea ha preso atto, infatti, con voto unanime, dell`esito favorevole della condizione di tutti gli eletti. Successivamente il sindaco Metropolitano, Gaetano Manfredi, ha rivolto il suo benvenuto ai nuovi Consiglieri e il suo ringraziamento a tutti coloro che si sono candidati.

“La Città Metropolitana è un ente di governo molto importante perché rappresenta quello strumento di governo del territorio indispensabile per metter in moto le grandi politiche di area vasta nei settori dell`urbanistica, della mobilità e dei trasporti, delle politiche scolastiche, turistiche, e di tante altre che possono essere sviluppate nella nostra città. Una città di grandi numeri, tre milioni di abitanti, grandi complessità e difficoltà ma che ha bisogno di un governo saldo”. “Ci stiamo avviando – ha continuato il primo cittadino metropolitano – verso una stagione di grandi investimenti come quelli del PNRR e dei fondi di coesione. Non sempre questo tipo di risorse, quando sono state stanziate, sono state intercettate e spese sui nostri territori. Questi sono temi sui quali ci dobbiamo confrontare. Dobbiamo fare in modo che la nostra Città Metropolitana possa svolgere al meglio il suo ruolo di supporto ai comuni per individuare quali sono le politiche di finanziamento per migliorare la qualità dei servizi e conseguentemente la qualità della vita dei cittadini”.

“Anche il Presidente Draghi – ha sottolineato Manfredi – ha evidenziato, da un lato, la disponibilità del Governo a supportare il Mezzogiorno, ma ha anche sottolineato le difficoltà che ci sono state fino ad oggi in termini di capacità progettuale e capacità di spesa. È una sfida complicata, ma sono molto fiducioso che noi riusciremo a portarla avanti, anche grazie alla grande disponibilità da parte del governo centrale di sostenere lo sviluppo di Napoli e della sua ara metropolitana”.

Il Sindaco ha, quindi, ricordato il finanziamento per la linea 10 della metropolitana annunciato dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Enrico Giovannini, “linea che parte da Napoli ma che è al servizio di numerosi comuni dell`area metropolitana”, e “l`intervento straordinario per le scuole previsto dal Ministro Patrizio Bianchi”.

“L`azione politica che porteremo avanti – ha concluso il Sindaco – partirà da due presupposti: i cittadini dell`area metropolitana sono tutti uguali, devono avere pari opportunità e pari diritti, e i Sindaci sono tutti uguali, perché rappresentano i comuni e devono far parte tutti di questo progetto. Questo è l`impegno che io prendo e mi faceva piacere dirlo in quest`aula”.

Successivamente sono intervenuti Consiglieri delle forze politiche presenti in assise, che hanno manifestato disponibilità al dialogo ed alla partecipazione ad un percorso di promozione e di crescita della Città Metropolitana, intesa come Ente e come territorio. In Aula è stato, poi, osservato un minuto di raccoglimento per le vittime della guerra in Ucraina.

Francesco Monaco
Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI