venerdì, Settembre 17, 2021
HomeCostume e SocietàIndagine Monitorcittà su soddisfazione cittadini: De Magistris in calo

Indagine Monitorcittà su soddisfazione cittadini: De Magistris in calo

Dei sindaci delle otto aree metropolitane secondo l'indagine trimestrale Monitorcittà il più apprezzato è Michele Emiliano, sindaco di Bari con il 60,1% di apprezzamento, all'ottavo ed ultimo posto De Magistris con il 49%

Michele Emiliano, primo cittadino di Bari, è il sindaco delle aree metropolitane più apprezzato nel quarto trimestre 2013, con il 60,1% (+0,9), secondo l‘indagine trimestrale Monitorcittà Aree Metropolitane dell’istituto di ricerca Datamedia che misura la soddisfazione dei cittadini sull’operato dei sindaci. In seconda posizione  si trova Piero Fassino (Torino) con il 56,1% (+0,8%), seguito dal primo cittadino di Milano Giuliano Pisapia con il 55,8% (-2,7%).

Il resto della classifica

La quarta posizione è per il sindaco di Genova Marco Doria, al 54,9%, anche se con gradimento in flessione del 3,7%  rispetto alla precedente indagine.  Virginio Merola, sindaco di Bologna, cala dell’1,6% attestandosi, con il suo 51,4%, al quinto posto. Le ultime tre posizioni sono occupate da Ignazio Marino, Giorgio Orsoni e Luigi De Magistris. In particolare Ignazio Marino e Giorgio Orsoni sono entrambi in calo ed entrambi al 51%. Mentre chiude la classifica in ottava posizione il sindaco di Napoli Luigi De Magistris con il 49% dei consensi ed una flessione dello 0,5%. Degli otto sindaci delle città metropolitane soltanto tre (Emiliano, Fassino e Pisapia) sarebbero entrati nella classifica dei super sindaci con un gradimento superiore o pari al 55%.

Una curiosità: gli otto sindaci oggetto del sondaggio sono sette di centro-sinistra ed uno del Movimento Arancione (De Magistris).E’ da notare che non sono presenti la commissariata Reggio Calabria e Firenze il cui Sindaco Matteo Renzi è l’attuale presidente del Consiglio.

Indagine Monitorcittà su soddisfazione cittadini: De Magistris in calo
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI