Il Movimento Cinque Stelle denuncia de Magistris alla Corte dei Conti

Esponenti M5S denunciano de Magistris

di Redazione

Napoli – Non c’è pace per la giunta de Magistris: dopo le dimissioni di Pina Tommasielli e la condanna a Sodano ancora una volta sono i rifiuti napoletani a creare problemi al sindaco di Napoli. Questa mattina, infatti, alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle di Napoli hanno presentato un esposto alla Corte dei Conti per denunciare il sindaco de Magistris.

Motivo della denuncia è il mancato raggiungimento del promesso 65% di raccolta differenziata a Napoli. Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio Regionale dei rifiuti la percentuale sarebbe, infatti, ferma al 21,20; inoltre, nell’esposto viene evidenziato che, in virtù di tali rallentamenti, Napoli avrebbe perso 46 milioni di euro di fondi comunitari e sarebbe stata condannata a pagare le spese di giudizio in seguito al rigetto del ricorso presentato per ottenere i contributi in questione.

Inquinamento ambientale, cattiva gestione della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, aumento della TARSU figurano tra le inadempienze imputate al primo cittadino di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.