venerdì, Dicembre 3, 2021
HomeSerie TvGrey's Anatomy, arriva il primo medico non binario

Grey’s Anatomy, arriva il primo medico non binario

Con la 18esima stagione, Grey’s Anatomy porta all’interno della serie il primo medico non binario, interpretato da E.R. Fightmaster

Grey’s Anatomy porta ufficialmente nella serie il suo primo dottore non binario. Presente in due episodi (fino a questo momento) della 18esima stagione del medical drama, Kai Bartley resterà in giro per un po’, creando un legame con Amelia Shepherd. Secondo quanto riportato dal sito Variety, la ABC ha annunciato che Fightmaster avrà un ruolo ricorrente nella stagione 18.

LEGGI ANCHE: Grey’s Anatomy, Krista Vernoff: “Le idee per il finale di serie cambiano ogni anno”

Loro, pronome utilizzato per il primo personaggio non binario nella storia del medical drama, appariranno nell’episodio che andrà in onda in America l’11 novembre. Questa la descrizione del personaggio: “Dediti al loro mestiere ed estremamente talentuosi in quello che fanno. Fiduciosi da morire e in grado di far sembrare eccitante e interessante anche la scienza più dettagliata e banale, Kai e Amelia costruiscono un legame grazie al loro comune amore per la medicina e il cervello“.

Nel corso degli anni, Grey’s Anatomy ha tenuto uno dei cast più inclusivi della televisione. Oltre a mettere in luce diversi personaggi di colore, presenta più coppie LGBTQ+, la più popolare è quella di Callie Torres (Sara Ramirez) e Arizona Robbins (Jessica Capshaw). L’introduzione di un personaggio non binario è solo il prossimo passo avanti per il medical drama. Negli ultimi anni, spettacoli come Billions e Star Trek: Discovery hanno introdotto personaggi non binari e, si spera, ne seguiranno altri.

Gabriella Monaco
Laureata in 'Lettere Moderne', appassionata di Scrittura e Arte in ogni loro forma. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI