venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeGamingGoogle Stadia chiude: quando, e come ottenere il rimborso

Google Stadia chiude: quando, e come ottenere il rimborso

Google ha promesso una politica di rimborsi totale per chiunque abbia acquistato hardware o software Stadia

Google ha annunciato che smetterà di supportare il suo servizio di videogiochi in streaming dal cloud, Stadia, e spegnerà il servizio il 23 gennaio 2023. “Sebbene l’approccio ai giochi in streaming per gli utenti di Stadia sia stato costruito su una solida base tecnologica, non è riuscito a guadagnato la necessaria trazione col pubblico che ci aspettavamo, quindi abbiamo preso la difficile decisione di iniziare a chiudere il nostro servizio di streaming”, è la dichiarazione ufficiale dell’azienda a nome di Phil Harrison, Vice President and General Manager, Stadia.

LEGGI ANCHE: “Exempla”, l’artigianato campano in mostra a Procida dall’8 al 16 ottobre

L’azienda ha promesso una politica di rimborsi totale per chiunque abbia acquistato hardware o software Stadia ma anche controller, Founders Edition, Premiere Edition (che non dovranno essere restituiti), pacchetti Play and Watch con Google TV via Google Store. Tutti gli utenti dovrebbero vedersi restituire i soldi che hanno speso in automatico, sulla stessa carta con la quale hanno effettuato l’acquisto.

L’azienda prevede di riuscire a rimborsare tutti i clienti entro la metà di gennaio, per mettere poi definitivamente fine alla sua avventura nel mercato dei videogiochi in cloud dopo appena tre anni dal lancio. Qualora ci dovessero essere problemi, Google si riserva il tempo di annunciare un servizio clienti al quale rivolgersi.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI