domenica, Aprile 21, 2024
HomeSportGiovedì in chiaroscuro per le italiane in Europa

Giovedì in chiaroscuro per le italiane in Europa

Le ottime prestazioni di Lazio e Fiorentina nei play-off di Conference, che fanno da contraltare alle delusioni di Juventus e Roma in Europa League.

Giovedì in chiaroscuro per le italiane in Europa. le ottime prestazioni di Lazio e Fiorentina nei play-off di Conference, che fanno da contraltare alle delusioni di Juventus e Roma in Europa League. Il calcio speculativo di Allegri e Mourinho non ha portato i risultati sperati, mentre quello propositivo di Sarri e Italiano assolutamente sì.

La gioia più grande arriva dal Portogallo, dove la fiorentina ha di fatto liquidato la pratica Braga già nei primi 90 minuti dello spareggio in Conference League. Le doppiette di Jovic e Cabral regalano a Italiano la quasi certezza del passaggio del turno in una competizione che si colora sempre più di azzurro. Dopo la vittoria della Roma la scorsa stagione, infatti, anche quest’anno le nostre rappresentanti stanno dimostrando di essere tra le favorite.

E chissà che il trofeo non possa restare nella Capitale, passando dalla sponda giallorossa a quella biancoceleste del Tevere. Il gol di Ciro Immobile contro il Cluj mette una importante ipoteca sulla sfida di ritorno e sulle ambizioni della Lazio di proseguire nella competizione.

Ma come detto, se la Conference fa sorridere l’Italia, le delusioni maggiori arrivano dall’Europa League. Dove la Roma perde a Salisburgo e la Juventus non va oltre l’1-1 in casa contro il Nantes.

Due gare diverse, ma che hanno portato solo grande amarezza nei due tecnici e in due ambienti per nulla soddisfatti dall’andamento in campionato. A Torino il gol di Vlahovic non è bastato a regalare la posta piena ad allegri, che recrimina anche per la sfortuna e le occasioni sprecate. Per Mourinho, oltre al danno della sconfitta, anche la beffa dell’infortunio occorso a Dybala. Quando si dice piovere sul bagnato.

Francesco Monaco
Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI