energia elettrica neomelodico

Fratello del neomelodico Antonio Ottaiano in manette per furto di energia elettrica

Il fratello del neomelodico Antonio Ottaiano ai domiciliari per aver manomesso il contatore della luce del suo bar. L’accusa è di furto di energia elettrica

Lui si chiama Vincenzo Ottaiano, fratello di Antonio, di professione neomelodico. E’ finito in manette perché accusato di rubare dal suo bar energia elettrica. Furto di energia elettrica è l’accusa che ha portato in manette l’uomo, che già in passato commise lo stesso reato.

Domiciliari per il fratello del neomelodico Antonio Ottaiano

Secondo i carabinieri l’uomo avrebbe manomesso il contatore del suo bar, in via Argine, tra Cercola e Napoli, risparmiando così sulla bolletta dell’energia elettrica. Secondo i dati raccolti, consumi registrati erano del 90% inferiori a quelli reali. L’uomo con il suo trucco avrebbe provocato danni per 12mila euro alla società elettrica. Ora si trova ai domiciliari.