Forcella, coperto il murale realizzato in memoria di Luigi Caiafa

Il dipinto era stato disegnato in via Tribunali, nella zona di Forcella, a poca distanza dall’abitazione del 17enne ucciso il 4 ottobre scorso dalla polizia mentre tentava una rapina

Il dipinto era stato disegnato in via Tribunali, nella zona di Forcella, a poca distanza dall’abitazione del 17enne ucciso il 4 ottobre scorso dalla polizia mentre tentava una rapina

A Napoli è stato coperto il murales realizzato in memoria di Luigi Caiafa, il 17enne ucciso il 4 ottobre scorso dalla polizia mentre tentava una rapina. Il dipinto era stato disegnato in via Tribunali, nella zona di Forcella, a poca distanza dall’abitazione del ragazzo. Questa mattina, gli agenti della polizia di Stato e della polizia municipale hanno provveduto alla rimozione del murales che aveva suscitato numerose polemiche ed era stato anche oggetto di uno dei passaggi della relazione del procuratore generale di Napoli, Luigi Riello, durante la recente cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario.

Il Comune ha emanato un’ordinanza per ripristinare lo stato dei luoghi “dopo aver ricevuto riscontro da parte degli uffici comunali circa l’estraneità del condominio“, dando così “seguito all’indirizzo espresso dalla Giunta de Magistris“, si legge in una nota di Palazzo San Giacomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *