venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeCulturaAl via il festival Jazz & Wine 2022 nel Real Sito di...

Al via il festival Jazz & Wine 2022 nel Real Sito di Carditello

Una edizione speciale del festival Jazz & Wine in programma da venerdì 16 dicembre a giovedì 5 gennaio nel Real Sito di Carditello.

Si alza il sipario sul festival Jazz & Wine 2022, rassegna che vuole unire narrazione, degustazione e classici jazz, reinventati in chiave rock ed elettronica, nel segno dello storytelling-concert e dell’omaggio a Paco de Lucia. Una edizione speciale – in programma da venerdì 16 dicembre a giovedì 5 gennaio nel Real Sito di Carditello (San Tammaro, Caserta), nell’ambito del cartellone con gli eventi di Natale – per promuovere il binomio cultura e coltura.

Annunciano gli organizzatori: “Sedici musicisti sul palco, 4 concerti con degustazioni di prodotti tipici e vini Asprinio di Aversa Spumante D.O.C. e Pallagrello nero di Pontelatone I.G.P. Terre del Volturno, e 2 special guest: la cantante Consiglia Licciardi, artista che ha cantato, tra gli altri, anche con Frank Sinatra, e il trombettista Luca Aquino, considerato tra i jazzisti italiani più apprezzati sulla scena internazionale”.

L’obiettivo della terza edizione – promossa dalla Fondazione Real Sito di Carditello con il supporto dello sponsor Agrimerola e dei partner Cantine Magliulo e Vigne Chigi – è, si evidenzia, “riaffermare l’identità del territorio, valorizzando prodotti tipici e cantine locali, dopo aver attivato a Carditello nel 2020 due coltivazioni di vitigni autoctoni: l’Asprinio di Aversa e il Pallagrello bianco e nero”.

Ad aprire la rassegna, nella Sala Monta della Reggia borbonica, il concerto “Homenaje a Paco de Lucia” degli Hermanos – A virtuoso guitar trio: Nico Di Battista, Max Puglia e Francesco Cavaliere, tre chitarristi napoletani formati alla corte del “magico trio” di Friday night in San Francisco, ricordano il maestro della chitarra con uno spettacolo di flamenco jazz. A Carditello con la voce di Annamaria Bozza (16 dicembre). Secondo appuntamento con “A national anthem: Seattle, Los Angeles & Oxford 90’s” di Electric Speech Band feat. Luca Aquino.

“L’ultima rivoluzione nella storia del rock e la colonna sonora della X Generation: i classici senza tempo di Nirvana, Pearl Jam, Soundgarden, Alice In Chains, Red Hot Chili Peppers e Radiohead, i miti Kurt Cobain, Chris Cornell e Layne Staley, ma anche figure ancora in pista come Eddie Vedder. Autore di celebri storytelling (Battisti, Beatles, Wight, festival rock), Donato Zoppo narra i migliori anni ’90 in chiave jazz-rock, con la reinvenzione della Electric Speech Band impreziosita dalla partecipazione di Luca Aquino (22 dicembre)”.

Il viaggio continua con “From the vault – Rock, jazz e canzoni dal cascione” di Andrea Parente e Donato Zoppo: “Uno storytelling a 33 giri con la magia del vinile, il fascino di una cantina, la potenza di un baule” si afferma ancora. In chiusura, il concerto “Neapolitan song playlist” con l’elettronica visionaria di Vito Ranucci che incontra la voce di Consiglia Licciardi.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI