Escluso Ranieri per le primarie a Napoli

Ranieri è stato escluso dalle primarie. Gli iscritti restano quattro: i tre del Pd (Bassolino, Valente, Sarracino) e Marfella, candidato dal Psi.

Sono quattro i candidati delle primarie per Napoli, ma potevano essere di più.

Antonio Bassolino è stato il primo, presentando le firme quasi un mese fa. Poi Marco Sarracino e l’ultimo giorno è arrivata anche Valeria Valente.

A pochi minuti dalla scadenza, alla commissione di Garanzia per la scelta dal candidato sindaco, si sono aggiunte anche le firme a sostegno della candidatura di Umberto Ranieri, presentate però da cittadini e non da iscritti al Pd, quindi sulla carta fuori regolamento. 

Ranieri bocciato e escluso dalle primarie

Umberto Ranieri è stato sostenuto da Gaetano La Nave che ha presentato 1300 firme  in rappresentanza della rete civica “Per Napoli”.  Negli ultimi giorni però il segretario del Pd di Napoli, Venanzio Carpentieri, ha ripetuto che il regolamento non sarà cambiato: “Per presentare la candidatura alle primarie occorrono le firme degli iscritti e non quelle di semplici elettori“. E così la commissione di Garanzia ha bocciato le firme a sostegno dell’ex sottosegretario.

A questo punto gli iscritti alla corsa per le primarie sono quattro: i tre del Pd (Bassolino, Valente, Sarracino) e l’oncologo Antonio Marfella, candidato a suo tempo dal Psi.