mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeCulturaPremio Folkest alla carriera per Enzo Avitabile

Premio Folkest alla carriera per Enzo Avitabile

E’ stato assegnato ad Enzo Avitabile il premio Folkest alla carriera. Il cantautore e polistrumentista partenopeo riceverà il riconoscimento durante la 43esima edizione dello storico festival friulano dedicato alla musica folk e ai suoni del mondo, in programma dal 5 al 23 agosto.

Istituito nel 1996 e assegnato per la prima volta a Ian Anderson, leader dei Jethro Tull, il premio Folkest alla carriera è stato vinto da grandi nomi della musica internazionale come Joan Baez, Steve Winwood, James Taylor, Noa, Andreas Vollenweider. Oltre a figure di spicco della cultura e della musica italiana come Claudio Baglioni, Roberto Vecchioni, Angelo Branduardi, il promoter Claudio Trotta per citarne alcuni. In ogni singola edizione, il Folkest ha assegnato un premio particolare riservato a chi ha lasciato, nel corso della propria carriera artistica, un segno indelebile nella musica e nella società. Lo scorso anno è stato assegnato alla cantautrice Teresa De Sio. Quest’anno il riconoscimento andrà al sassofonista, compositore e cantautore napoletano, già vincitore di due Targhe Tenco, di due David di Donatello e di altrettanti Nastri d’Argento per la sua attività artistica e per le sue colonne sonore.

Enzo Avitabile

“In un momento di ripresa e rinascita per la musica, l’arte e la cultura, dopo mesi difficili, dovuti a chiusure e distanziamento non solo fisico, è una bella emozione tornare a suonare dal vivo. A esibirmi davanti a un pubblico e sentire la gente vicina” sottolinea Avitabile. “Questo Premio, assegnato a grandi figure della musica internazionale prima di me, mi onora particolarmente. Ringrazio gli organizzatori del Folkest per questo attestato di stima che rende omaggio alla mia vita/musica”.

L’edizione 2021 del Folkest proporrà oltre 50 appuntamenti in 28 diversi comuni, a partire dai concerti dal vivo dislocati sul territorio delle quattro vecchie province del Friuli Venezia Giulia, ma anche Capodistria e nel vicino Cadore. Oltre ad Enzo Avitabile, attesi quest’anno alla rassegna diretta da Andrea Del Favero anche Vincenzo Zitello, la Nuova Compagnia di Canto Popolare, Le Orme, Michele Ascolese, Mauro Palmas, il Coro del Friuli Venezia Giulia con Aleksandar Karlic, Paolo Tofani & Strepitz Open Project. (ANSA).

Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI