Elezioni, verso il rinvio delle amministrative anche a Napoli: ipotesi 10-11 ottobre

Potrebbero essere rinviate anche le elezioni per la presidenza della Calabria, a cui è candidato Luigi de Magistris.

Verso il rinvio delle elezioni in Calabria e nelle principali citta’ a causa del riacutizzarsi del contagio da Covid. Al Viminale e’ gia’ pronto lo schema di decreto legge.

Particolarmente urgente e’ una decisione sulla Calabria, alla cui presidenza regionale è candidato anche Luigi de Magistris, visto che si vota l’11 aprile. Per le amministrative c’e’ invece un lasso di tempo maggiore. Il turno elettorale cadrebbe tra il 15 aprile e il 15 giugno. E dunque se si volesse votare l’ultima domenica utile di giugno, il 13 giugno, la decisione di far slittare la convocazione andrebbe presa entro il 19 aprile.

Nonostante sia chiara l’intenzione dell’esecutivo, non e’ ancora fissato il consiglio dei ministri per l’approvazione.
L’ipotesi piu’ probabile e’ che si voti il 10 e 11 ottobre prossimi. Oltre alle principali citta’ (Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna), il prossimo turno di amministrative interessera’ 1.293 comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.