mercoledì, Giugno 23, 2021
HomeFocusCampania, De Luca: "Aprono ai 40enni, ma i vaccini non ci sono"

Campania, De Luca: “Aprono ai 40enni, ma i vaccini non ci sono”

Il governatore campano Vincenzo De Luca durante una visita all’ospedale di Caserta: “Oggi dovremmo avere più vaccini di altri, ma se ne sono dimenticati”.

“Ho visto che ieri dal commissariato nazionale si e’ detto apriamo ai 40enni. Se nelle altre regioni, Liguria, Veneto, Emilia, vi erano piu’ 80enni e 70enni, ora che arriviamo ai 40enni vuol dire che ci sono piu’ cittadini in questa fascia d’eta’ in Campania. Quindi, oggi dovremmo avere piu’ vaccini di altri, ma se ne sono dimenticati. E’ una guerra quotidiana per avere la stessa percentuale di vaccini”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante una visita all’ospedale di Caserta.

Mostra d'Oltremare e Capodichino, riaprono gli hub

“Dicono apriamo le vaccinazioni ai 40enni – ha insistito – ma i vaccini non ci sono. Ogni mattina sento al telegiornale che arrivano 3, 4, 10 o 50 milioni di vaccini. Vorrei dire sommessamente: perlomeno statevi zitti e diteci quelli arrivati, non quelli che dovrebbero arrivare”.

Campania, De Luca: "Aprono ai 40enni, ma i vaccini non ci sono"
Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI