domenica, Giugno 16, 2024
HomeSportDe Laurentiis: "Napoli-Samp si gioca il 4 giugno alle 19, per la...

De Laurentiis: “Napoli-Samp si gioca il 4 giugno alle 19, per la festa ho chiamato Fiorello”

Il patron azzurro, Aurelio De Laurentiis, ha rivelato i dettagli sull’ultima gara di campionato e sulla festa scudetto che si svolgerà al Maradona.

“Nei miei quasi 19 anni, ogni anno abbiamo fatto dei cambi, degli aggiustamenti. Si può fare sempre di più, è chiaro e doveroso, io mi sono sempre divertito nella competizione. Il primo giorno che saremo in viaggio verso un nuovo futuro che speriamo colorato di azzurrissimo e radioso, cominceremo a pensare al mercato. Fino ad ora i nostri osservatori hanno guardato, immaginato, annusato, verificato, ogni anno c’è stato qualcuno che andava e qualcun altro che veniva”.

Aurelio De Laurentiis, in occasione della presentazione del prossimo ritiro estivo a Dimaro (14-25 luglio), non si sbilancia oltre e anche sull’incontro avuto con Spalletti si limita a dire che “la cena di venerdì scorso è stata una cena dovuta, una cena dell’amicizia, del ringraziamento”. Il presidente del Napoli anticipa che l’ultima di campionato con la Samp si giocherà il 4 giugno alle 19 (“poi verrà montato il palco, ci sarà la consegna della coppa dello scudetto e quindi partirà una celebrazione ‘canora’ coinvolgendo Spalletti e i calciatori. Andremo avanti fino a mezzanotte. Ho contattato anche Fiorello per chiedergli di fare il suo programma al Maradona a mezzanotte e un secondo, una cosa molto divertente. Forse mi dirà di no”), difende con orgoglio la scelta di portare avanti la tradizione del ritiro in Trentino.

“Lo scorso anno abbiamo ricevuto tanti inviti, ci offrivano soldi e aerei, ma ho costretto, pagandole, delle squadre straniere a venire da noi perché altrimenti quanti giorni di ritiro si perdono? Dobbiamo preparare qua la stagione nuova, basta trasferte, si gioca dove si fa il ritiro. La preparazione si deve fare in maniera scientifica e non azzardata”.

Detto che “oltre a questo anno, la nostra amicizia con il Trentino si protrarrà per altri 3 anni” ed espressa vicinanza all’Emilia Romagna (“purtroppo siamo inadeguati a sostenere situazioni alle quali non siamo abituati”), De Laurentiis ha voluto ringraziare Meret, pure lui in conferenza stampa, per il suo contributo allo scudetto: “E’ sempre stato, a torto, criticato ma lo abbiamo sostenuto e ha fatto questo campionato in maniera eccezionale”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI