martedì, Maggio 18, 2021
HomeSportCalcio“D’amore non si muore”: il Napoli ricorda Ciro Esposito

“D’amore non si muore”: il Napoli ricorda Ciro Esposito

Il 25 giugno 2014 Ciro Esposito smise di respirare. Moriva a causa di un proiettile sparato dal tifoso giallorosso Daniele De Santis, il giorno della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. E ieri tramite profilo Twitter della Società Calcio Napoli, il club ha ricordato Ciro Esposito con il seguente post: ““D’amore non si muore 25/06/2014-25/06/2015 #CiroVive”. Stessa cosa per il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che su twitter ha scritto: “Ciao Ciro, sei sempre con noi”.

D’amore non si muore – Le foto di Angelo Pisani nel giorno del ricordo di Ciro Esposito

A ricordare Ciro Esposito ieri vi erano amici, parenti, tifosi, comici di Made in Sud, il sindaco Luigi de Magistris e il neo eletto governatore Vincenzo De Luca.

 

“D’amore non si muore”: il Napoli ricorda Ciro Esposito
Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI