Coronavirus, terminate a Napoli le mascherine nelle farmacie

Terminate le mascherine, in tutte le farmacie di Napoli, dopo gli acquisti per la paura del coronavirus. Un acquisto ingiustificato, come spiega un farmacista vomerese 

Terminate le mascherine, in tutte le farmacie di Napoli, dopo gli acquisti per la paura del coronavirus. Un acquisto ingiustificato, come spiega un farmacista vomerese

Le mascherine? Sono finite ormai da dieci giorni, appena si sono diffuse le notizie sul coronavirus“. La risposta è comune a tutte la farmacie di Napoli che hanno esaurito le scorte di mascherine dopo acquisti massicci per la paura del coronavirus. “Le abbiamo ordinate – spiega una farmacista in via Luca Giordano – ormai da dieci giorni, ma anche i fornitori non ne hanno più. Non ci sono mai arrivate“.

 

Coronavirus, farmacista: “I fornitori mi hanno detto che le scorte sono esaurite”

Un acquisto in massa che, però, non è utile spiega Massimo Di Iorio, farmacista vomerese: “Anch’io – spiega – le ho finite e i fornitori mi hanno detto che le scorte sono esaurite. In realtà l’acquisto è ingiustificato: le mascherine servono per chi è malato non per chi sta bene. È il principio del chirurgo: in sala operatoria porta la mascherina per non infettare una ferita del paziente non per evitare di essere infettato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *