Coronavirus, anche Cutolo chiede i domiciliari: decisione attesa per oggi

Il legale del boss della Nco ha fatto richiesta viste le condizioni di salute del suo assistito, come avvenuto per il ras dei Casalesi, Pasquale Zagaria.

E’ all’attenzione del magistrato di sorveglianza di Reggio Emilia l’istanza presentata dall’avvocato Gaetano Aufiero per la concessione degli arresti domiciliari a Raffaele Cutolo. L’istanza è basata sulle condizioni di salute del boss della Nuova Camorra Organizzata e della sua età, 79 anni, due criteri individuati anche dalla circolare del Dap inviata alle strutture penitenziarie al fine di monitorare le condizioni dei detenuti con patologie gravi e di età superiore ai 70 anni.

Cutolo è da anni ristretto al 41 bis nel carcere di Parma; a febbraio è stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Parma per problemi respiratori ed è stato dimesso a inizio aprile, facendo così ritorno in carcere.

La decisione è attesa per oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *