mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeSportCoppa Italia, Juventus-Lazio 1-0: bianconeri in semifinale

Coppa Italia, Juventus-Lazio 1-0: bianconeri in semifinale

La Juventus batte di corto muso la Lazio nei Quarti di Coppa Italia e conquista la semifinale del trofeo nazionale contro l’Inter.

Basta un gol di Bremer alla Juventus per superare la Lazio nella sfida dei Quarti di finale di Coppa Italia e approdare alle semifinali dove di fronte il prossimo aprile troverà l’Inter. Una vittoria di corto muso, di quelle che piacciono a Max Allegri. Che grazie allo squillo del difensore brasiliano ottiene la posta piena contro la formazione dell’ex Sarri. Che tiene in mano il pallino del gioco attraverso un possesso palla che però produce un solo tiro nello specchio della porta bianconera.

La gara si decide al minuto 44, a un passo dallo scadere del primo tempo. Quando quella che sembrava essere una palla da prendere con una normale uscita diventa il gol del vantaggio grazie alla clamorosa papera di Maximiano.

Oltre al passaggio del turno, in casa Juve la notizia positiva è rivedere in campo dal primo minuto la coppia Vlahovic-Chiesa. L’italiano è nettamente tra i migliori in campo, mentre al bomber serbo servirà ancora un po’ per tornare ai suoi livelli. Ma in certi momenti è necessario pensare al bicchiere mezzo pieno. Come confermato dallo stesso allegri in conferenza stampa. “Era importante vincere e cambiare, l’atteggiamento ha fatto la differenza. Bella risposta dai ragazzi e vittoria meritata. Tutti insieme si sono aiutati e non hanno concesso niente”.

Ovviamente meno soddisfatto Maurizio Sarri. “Sono deluso dal risultato, dalla prestazione no. Abbiamo fatto una buona partita, ordinata, ma siamo mancati negli ultimi venti metri. Ci dispiace uscire, ma non siamo delusi dalla prestazione”. Per il tecnico biancoceleste un occhio al bicchiere mezzo pieno e la testa subito alla ripresa del campionato.

Francesco Monaco
Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI