sabato, Maggio 28, 2022
HomeCronacaColli Aminei, scaraventa a terra 2 ragazze per rubare una borsa: preso...

Colli Aminei, scaraventa a terra 2 ragazze per rubare una borsa: preso grazie a carabiniere fuori servizio

Lo scippo avvenuto ieri sera ai Colli Aminei è stato visto da un sottufficiale dei carabinieri che era affacciato alla finestra del suo alloggio di servizio: il rapinatore è finito in manette poche ore dopo.

Ha scaraventato a terra due ragazze per impossessarsi della loro borsa. Ma la scena è stata notata da un sottufficiale dei carabinieri che era affacciato alla finestra del suo alloggio di servizio e che ha subito avviato le indagini arrestando il presunto rapinatore. Il fatto è accaduto la scorsa notte in viale Colli Aminei, a Napoli.

Due ragazze stavano passeggiando quando sono state avvicinate da uno sconosciuto che era a bordo di una vettura. L’uomo è sceso dall’auto e ha scaraventato a terra le 2 vittime che tentavano di fuggire. Si è impossessato della borsa – con all’interno uno smartphone – di una delle due 18enni. Alla scena, come detto, ha assistito il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Capodimonte. Affacciato alla finestra del proprio alloggio, il Sottufficiale ha iniziato ad urlare e il malvivente si è allontanato lasciando la borsa dell’altra ragazza.

Rapina in viale Colli Aminei: il nome dell’arrestato

In manette è finito Gaetano Autiero, 38enne di Miano già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, nel rione San Gaetano, trovando il cellulare che è stato restituito alla legittima proprietaria la quale, ricorsa alle cure mediche, ne avrà per cinque giorni. Stessa prognosi per l’amica.

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI